Abass: "Felice per lo scudetto ma ora guardiamo avanti"

Le parole dell'esterno bianconero in esclusiva ai microfoni di Virtus Tv e Radio Nettuno Bologna Uno.

Scritto da Alessandro Iannacci  | 
Awudu Abass

Il giocatore italiano ha parlato ai microfoni di Virtus Tv e Radio Nettuno Bologna Uno.
 

“Sono contento di partire con lo scudetto sul petto, è una sensazione bella ma dobbiamo pensare alla prossima stagione. Gli avversari ci guarderanno con occhi diversi, ma abbiamo un nuovo gruppo con giocatori super. Ci vuole tempo ma siamo un roster di livello, siamo un gruppo con grande intelligenza e questo ci aiuterà all’inizio. Siamo una squadra versatile e sarà importante per cambiare qualcosa quando le squadre avversarie ci metteranno in difficoltà. In squadra ci sono tanti italiani, è giusto che lo zoccolo azzurro sia determinante in un team. A me fa molto piacere condividere lo spogliatoio della Virtus con compagni di Nazionale. In campo ho sempre cercato di ricoprire più ruoli, poi con impegno e cuore mi sono specializzato come ala piccola. Il mio obbiettivo è essere sempre pericoloso in attacco e in difesa. La mia carriera? Ho ancora tanto da fare, ma anche nell’ultima stagione ho dimostrato di poter essere decisivo anche se non sono al centro dell’attenzione. Ho ancora tanta strada per crescere soprattutto nei dettagli. Eurocup? La nuova formula della competizione è imprevedibile. Rimane un torneo importantissimo per noi, dovremo essere ancora più determinati per vincere le gare uniche. Dovremo stare attenti, ma anche questo è il bello del basket”.


💬 Commenti