Seguici su Twitch

Reggio Emilia-Fortitudo, le pagelle: la squadra non funziona e la Effe perde anche l'ultima

Le nostre pagelle alla Fortitudo in seguito alla sconfitta subita all'Unipol Arena contro Reggio Emilia

Scritto da Massimo Guerrieri  | 
Groselle in azione di tiro (Valentino Orsini per Fortitudo Pallacanestro Bologna)

La Fortitudo Kigili Bologna perde, dunque, anche l'ultimo match di regular season contro una Reggio Emilia che vola ai playoff dopo una stagione molto positiva. Per i bolognesi, invece, è buio pesto, in seguito all'ennesima prestazione con difficoltà su entrambi i lati del campo. 

Le pagelle

FORTITUDO

GROSELLE 4,5 - soffre tantissimo sotto canestro contro il maggior atletismo e la tecnica migliore di Hopkins. Non riesce a contenere il centro avversario e non è per nulla incisivo a livello realizzativo. Nelle ultime tre giornate di campionato sembra essere tornato quello di inizio stagione e questo non è un bene per i suoi.

ARADORI 6,5 - è uno dei migliori dei suoi. Chiude l'incontro in doppia doppia, con 22 punti, 11 rimbalzi e 3 assist a referto. Ci prova fino all'ultimo, segna in maniera costante per tutto l'arco della gara e si guadagna tanti viaggi in lunetta sfruttando la sua esperienza. 

FRAZIER 5,5 - nonostante chiuda il match con 18 punti, 1 rimbalzo e 3 assist è invisibile per buona parte di gara. Il suo apporto a livello emotivo è scarso, ma ci mette tutto quello che ha in un giorno difficile per i colori che veste. Assente in difesa e con qualche sbavatura in attacco, non si merita di certo un insufficienza più grave.

BENZING 5 - questa prestazione è l'immagine perfetta della sua stagione: 12 punti di qualità, 5 rimbalzi e 2 assist, ma con un andamento troppo altalenante all'interno del match stesso ed in una squadra in cui è certamente il giocatore di maggior talento. 

BORRA 7 - la miglior prestazione della sua annata arriva proprio all'ultima partita. Il voto è, in parte, comprensivo anche dell'atteggiamento tenuto in campo durante tutte le gare giocate e della voglia dimostrata al mondo della pallacanestro di aiutare i suoi, nonostante il ruolo del centro all'interno del roster non fosse per nulla centrale. 9 punti, 10 rimbalzi, 2 assist e doppia doppia sfiorata per il beniamino dei tifosi biancoblù. 

CHARALAMPOPOULOS 5,5 - 9 punti, 3 rimbalzi e 1 assist sono statistiche insufficiente per un giocatore di talento, sempre applicato, che avrebbe, però, potuto dare di più. La difesa è sempre ottima, ma in fase offensiva non riesce ad essere così presente come servirebbe ai suoi. 

FANTINELLI 5 - ci tiene e si vede, ma non è ancora pronto fisicamente. Gioca pochissimo e, quando lo fa, non riesce ad incidere nella partita. In difesa fa più fatica rispetto alle sue abitudini e dal punto di vista realizzativo è, di fatto, nullo. 

MANNA s.v.

MARTINO 5,5 - le sue idee e la sua guida portano la squadra a perdere l'ennesima partita della stagione e per questo il suo voto non può essere sufficiente. Con le scuse finali rivolte ai tifosi Fortitudo presenti all'Unipol Arena dimostra, però, di essere attaccato alla causa e di non aver già abbandonato il carro e questo gli fa onore. 

REGGIO EMILIA: Hopkins 8, Larson 8, Thompson 7, Crowford 6.5, Baldi Rossi 6.5, Cinciarini 6.5, Johnson 5.5, Strautins 5, Caja 7. 


💬 Commenti