Corriere di Bologna - Benzing: "Dal post-Covid siamo in ripresa. Derby? Conosciamo l'importanza. Virtus? Sono strafavoriti"

L'intervista a Robin Benzing

Scritto da Riccardo Austini  | 
Robin Benzing (ph. Fortitudo Pallacanestro Bologna - Valentino Orsini)

Ecco le dichiarazioni di Robin Benzing, giocatore della Fortitudo Kigili Bologna: “Dal post-Covid siamo in ripresa e vincere contro Trieste era importante. I nuovi si sono inseriti in fretta, il meglio deve ancora venire e domani vogliamo divertirci. Derby? Partita molto interessante ma peccato per la pandemia, però la sensazione del grande evento si sente lo stesso. In squadra abbiamo giocatori di diverse provenienze ma l'hanno capito l'importanza di questo evento per questa città. Paragoni in Europa? Il derby è una cosa, la rivalità un'altra. Di rivali storiche ma di città vicine fra di loro ce ne sono tanti, ma il vero derby è fra le squadre della stessa città e nel basket europeo ce ne sono pochissimi. Bologna è una città più piccola rispetto a molte altre realtà europee, forse è per questo che è una storia così particolare. Teodosic il più temibile della Virtus? Lui è un fuoriclasse, ma la Virtus è molto più di lui. Ammiro e temo Belinelli e il mio amico Weems. che lo conosco da quando giocava in Germania e negli anni è cresciuto tantissimo. Da parte nostra servirà un grande sforzo collettivo, anche se loro sono strafavoriti. Proviamoci, poi vediamo quello che succede".


💬 Commenti