Mihajlovic: "Attenzione al Venezia, non avrà nulla da perdere. Orsolini? Può fare anche la seconda punta"

Alla vigilia il tecnico rossoblù ha parlato della sfida di domani contro i lagunari di Paolo Zanetti

Scritto da Redazione  | 
Sinisa Mihajlovic (ph. bolognac.it)

Sinisa Mihajlovic ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match contro il Venezia. Ecco una sintesi delle sue parole: "Sappiamo che come tutte le partite dopo la sosta sarà una gara difficile. Noi durante ogni sosta abbiamo 10/15 ragazzi che vanno in nazionale, ma questo deve essere per noi anche un orgoglio. Il Venezia è una squadra che da neopromossa ha già raccolto 12 punti, vincendo contro Roma e Fiorentina. Hanno un allenatore molto bravo, identità di gioco nonostante in rosa ci siano tanti giocatori poco conosciuti. Il Venezia verrà sicuramente qua con tanto entusiasmo e fiducia, liberi di testa e quindi dobbiamo stare attenti. Non vorrei mai che si ripetesse quanto accaduto a Empoli, anche se so che rispetto a quel momento noi oggi siamo una squadra più completa. Come stanno ii rientrati dalle Nazionali? Direi che stano tutti bene, abbiamo recuperato Bonifazi e Viola. Chi mi ha impressionato in queste settimane? Noi portiamo tanti primavera con noi, in particolare c'è Pyyhtia che è sicuramente un giocatore di prospettiva. A destra è favorito Skov Olsen? Abbiamo diverse soluzioni a destra. Mettere Skov, inserire Mbaye o spostare Hickey e le abbiamo provate tutte e tre in allenamento. Domani se la giocano Andreas e Ibrahima. Skov si deve adattare ad un ruolo non suo. Perisic ne è l'esempio. Ho parlato con lui e gli ho spiegato che anche io in carriera mi sono dovuto adattare ad un ruolo non mio. Orsolini? Sicuramente non sarà contento di non trovare continuità, ma è un giocatore importante che ci può dare tante soluzioni, anche come seconda punta. Io ho cambiato sistema di gioco perché lo trovo più equilibrato per i giocatori che ho, ma non posso farmene una colpa.  E' importante però che Riccardo sfrutti le occasioni che ha e questo vale per tutti perché tutti sono sostituibili. Ci sarà Viola domani? Nicholas è un giocatore che ha caratteristiche diverse da tutti gli altri centrocampisti. E' ancora lontano dalla sua forma migliore però 15/20 minuti può farli. Domani verrà con noi perché potrebbe esserci utile". 


 


💬 Commenti