Seguici su Twitch

Dijks e Skov Olsen scaricati da Mihajlovic. Ecco il loro destino

Ieri Mihajlovic ha spalancato la porta alla cessione di Dijks e Skov Olsen. Ora il loro destino è da decifrare

Scritto da Marco Vigarani  | 
Skov Olsen (Bfc photo)

La rottura con qualche giocatore era nell'aria ma ieri Mihajlovic ha davvero bruciato le tappe indicando chiaramente due atleti che non vuole più a Bologna: si tratta di Mitchell Dijks e Andreas Skov Olsen. Entrambi ormai privi delle motivazioni richieste dal tecnico.

Dijks è reduce da anni sfortunati di problemi fisici, non è mai tornato quello ammirato durante il suo primo anno in Italia ma ha alcuni club interessati. In Italia pensa da tempo a lui il Verona, c'è stato anche un timido sondaggio da parte del Torino ma nelle ultime ore si è fatto avanti con decisione anche lo Standard Liegi. Arrivato a Bologna da svincolato, Dijks garantirebbe in ogni caso una plusvalenza alle casse del club.

Skov Olsen invece ormai ha deciso da settimane di non voler restare per giocare continuamente in un ruolo che non sente nelle sue corde. Il danese è scontento, lo ha fatto capire anche durante l'ultima convocazione in Nazionale e adesso è irremovibile: vuole andarsene. Il Bruges è in pole position ma i Rangers non mollano, più defilati ormai Hertha Berlino e Copenhagen. Servono però 5-6 milioni (subito o a giugno) per convincere il Bologna.


💬 Commenti