Corriere di Bologna - Stadio temporaneo, ci siamo quasi: i dettagli

L'impianto sorgerà accanto a Fico, avrà una capienza di 17 mila posti e costerà 12 milioni

Scritto da Francesco Livorti  | 
Claudio Fenucci e Joey Saputo (Social)

È in dirittura d’arrivo l’accordo fra Palazzo d’Accursio e il Bologna per la realizzazione dello stadio temporaneo. I terreni dove costruirlo sono stati individuati e sono tutti del Comune. La nuova arena sorgerà accanto a Fico e al Caab, sul fronte orientale, fra via Fantoni e via Crocione. Per la firma definitiva è questione di settimane. L’impianto viene definito temporaneo, ma in realtà sarà definitivo: nei primi due anni ospiterà le partite casalinghe dei rossoblù con una capienza di 17 mila spettatori, dopodiché verrà smontato per tre quarti, riducendo a 5 mila posti a sedere, e sarà utilizzato non solo per le gare delle squadre giovani e del calcio femminile, tuttavia anche per spettacoli, manifestazione e concerti. L’architetto Gino Zavanella è al lavoro per la progettazione. I tempi di realizzazione vanno dai sette agli otto mesi. C’è tutto il tempo necessario per essere pronti per l’avvio del campionato 2022/2023.


💬 Commenti