Nuoto: record italiano di Costanza Cocconcelli nei 100 misti

Con 58.84 è la prima italiana a scendere sotto i 59"

Scritto da Matteo Fogacci  | 

Non finisce più di stupire Costanza Cocconcelli, la giovane nuotatrice bolognese, che nella terza giornata dei campionati regionali che si sono disputati nello Stadio del nuoto a Riccione, ha stabilito il nuovo primato italiano sui 100 misti, diventando la prima italiana a scendere sotto i 59”. Nella finale ha chiuso in 58.84, battendo il suo stesso record italiano realizzato i 5 dicembre 2019 ai campionati Europei a Glasgow in 59.46 che le valse il settimo posto alla manifestazione. Con quel tempo cancellò il record nazionale di Francesca Segat che era 59.56 stabilito nel 2008.

La ragazza, classe 2002, tesserata per NC Azzurra'91 CSI-President e Fiamme Gialle, ed allenata da Fabrizio Bastelli, si era messa in luce battendo agli ultimi Assoluti nei 50 stile Federica Pellegrini e aggiudicandosi il suo primo titolo italiano. Nella finale della gara romagnola ha battuta la veterana della sua squadra Ilaria Bianchi che ha chiuso in 1.02.42 e un'altra compagna, la ventenne Sara Gusberti che ha chiuso in 1.03.98.

<<Sono davvero super felice – ha detto dopo l'impresa - Non mi aspettavo di nuotare questo tempo di mattina. Anche se è vero che non nuotavo i 100 misti proprio dal dicembre 2019, ed essendo migliorata in tutte le altre gare, un po’ ci speravo di ripetermi o comunque nuotare vicino al mio tempo. Ma 58. 8 è molto più di quello che mi sarei aspettata>>.

Ora il prossimo passo sono i campionati europei di Budapest dal 17 al 23 maggio. Poi in estate ci sarebbe anche un'altra competizione in Giappone che ancora nessuno vuole nominare, ma che i continui miglioramenti fanno sperare.


💬 Commenti