Orienteering: argento per la Masi ai nazionali di middle

Tante medaglie nella foresta del Cansiglio

Scritto da Matteo Fogacci  | 

La Pol. Masi orienteering è rientrata dai Campionati italiani middle, staffetta e trail-O con molte medaglie e ottime prove da parte dei propri portacolori. A livello Elite, storico argento nella prova a squadre per la staffetta maschile, che sale sul podio per la prima volta dopo una gara molto combattuta con Samuele Curzio, Alessio Tenani ed Enrico Mannocci. Quarto posto per le ragazze con Lucia Curzio, Viola Zagonel e Francesca De Nardis, autrici di frazioni molto generose e appassionanti. La foresta del Cansiglio, terreno molto tecnico, carsico ed insidioso, ha portato anche due bellissime medaglie giovanili con il secondo posto dei ragazzi dell'under 17 (Simone Frascaroli, Sebastiano Lambertini e Francesco Ognibene) e il terzo delle ragazze nell'under 20 (Caterina De Nardis, Lucia Murer e Agata Ognibene).

Risultati molto soddisfacenti anche considerando che Lucia e Agata gareggiavano nella categoria superiore. Caterina De Nardis e Francesco Ognibene si era già messi in luce il giorno precedente, vincendo rispettivamente argento e bronzo nell'individuale middle nell'under20 femminile e nell'under18 maschile. Sempre buono anche l'apporto nelle categorie Master, con il quarto posto degli over 35 che fa seguito al bronzo individuale di Alessandro Calligola nell'over40.

Ciliegina finale sulla torta, il titolo italiano di PreO (orienteering di precisione) per Marcello Lambertini, unico dei concorrenti a punteggio pieno nel lotto dei partecipanti che contava un centinaio di Open al via.


💬 Commenti