Il santuario della Beata Vergine delle Grazie dal Ponte di Porretta Terme patrona della Pallacanestro italiana

La CEI ha ufficialmente approvato la costituzione

Scritto da Matteo Fogacci  | 

Dalla sede della CEI, la Conferenza Episcopale Italiana, è arrivata una notizia attesa: “L’Assemblea Generale ha approvato la costituzione di alcuni Santi Patroni: tra questi la Beata Vergine delle Grazie dal Ponte di Porretta Terme patrona della Pallacanestro italiana. Dovrà ora seguire la conferma della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti”.

La storia di questo sacrario è antica. Infatti la cappella del sacrario del Cestista, collocata all’interno del Santuario della Madonna delle Grazie detta del Ponte, fu consacrata il 29 luglio 1956. Dopo un lungo periodo di oblio, il 7 luglio 1996, la società Pallacanestro Porretta promosse una partecipata iniziativa da qui scaturì un volume celebrativo nel tentativo di fare conoscere il Sacrario ed innalzare la Madonna del Ponte a riferimento di tutti i cestisti Italiani. Nel 2015, con il forte impulso dell’Avv. Alessandro Albicini, l’idea di di far divenire la Madonna del Ponte , Patrona della Pallacanestro Nazionale ebbe i primi riscontri positivi. I primi entusiasti sostenitori dell’idea furono il presidente Nazionale FIP Gianni Petrucci e del comitato regionale FIP Stefano Tedeschi, unitamente all’amministrazione comunale di Porretta Terme/ Alto Reno Terme.

Il 3 settembre 2016 l’Arcivescovo di Bologna, presenziò una partecipata manifestazione al Santuario al cospetto del presidente del comitato regionale del CONI Umberto Suprani. Da allora sono state avviate le pratiche per il riconoscimento presso gli organi preposti della Conferenza Episcopale Italiana fino alla bella notizia ricevuta ieri.


💬 Commenti