Seguici su Twitch

Iniziano a saltare le panchine in Serie A. Ecco la strategia del Bologna

Sempre più vicina la conferma di Mihajlovic in rossoblù

Scritto da Marco Vigarani  | 
Sinisa Mihajlovic (ph. bolognafc.it)

Chiuso da poche ore il campionato, è già iniziato il valzer delle panchine di Serie A. In particolare l'Udinese ha perso Cioffi che andrà al Verona a sostituire Tudor il quale ha numerosi estimatori in Italia e all'estero. Compreso il Bologna che però ha sfogliato la margherita (pensando anche a Gattuso, De Zerbi e Pirlo) prima di decidere che la strada più sicura è proseguire con Mihajlovic che ha un altro anno di contratto. Pensare di tenere a libro paga il serbo e il suo staff per 5 milioni di euro e contemporaneamente stipendiarne un altro non è la strada scelta da Saputo che ormai da anni ha chiesto alla sua dirigenza di proseguire nella strada dell'autofinanziamento. Il mercato in entrata quindi verrà fatto sulla base delle cessioni e si spera che l'arrivo di Sartori nel ruolo di direttore sportivo possa imprimere un'accelerazione all'attività di scouting di talenti utili subito e nel futuro.

LEGGI ANCHE: Tanto rumore per nulla! Il problema però non è Mihajlovic ma che vuol fare Saputo del Bologna


💬 Commenti