Le pagelle di Bologna-Spezia: Svanberg protagonista, Soriano magico

Segnali di vita da Orsolini e Barrow che tornano al gol, ingenuo De Silvestri

Scritto da Marco Vigarani  | 
Mattias Svanberg esulta dopo la rete alla Sampdoria (ph. bolognafc.it)

Skorupski 6 - Non può nulla sul gol dello Spezia ma non corre poi altri pericoli al cospetto di uno Spezia che spegne in fretta le proprie velleità.

De Silvestri 5,5 - Beffato come un dilettante da Ismajli: un errore di concentrazione non imputabile all'infortunio superato solo qualche giorno fa. Nella ripresa controlla senza ulteriori problemi. Dall'81' Mbaye sv.

Danilo 6,5 - Detta i tempi del reparto non disdegnando stavolta anche qualche palla lunga poi trova l'assist prezioso per il 3-1 di Svanberg che ripaga in parte degli errori della settimana scorsa.

Soumaoro 6 - Fisico e tempismo indispensabili come sempre per annullare gli attaccanti avversari e far trascorrere un pomeriggio sereno al Bologna. Manca il tap-in vincente sul palo di Barrow.

Dijks 6 - Più vivace rispetto alle ultime uscite, trova spazio e coraggio per aggredire la fascia approfittando anche di avversari tramortiti. Buon segnale di vita per l'olandese. Dall'87' Antov sv.

Schouten 7 - Praticamente sempre al posto giusto nel momento giusto, compresa la cavalcata con assist per il raddoppio. Aggiunge tanto lavoro imprescindibile per i compagni in entrambe le fasi del gioco.

Svanberg 8 - Duella con gli avversari con impegno per tutto il primo tempo poi trova la rete del 3-1 con tempismo e puntualità e anche quella del 4-1 con freddezza. Determinante. Dal 65' Dominguez 6 - Ordine e freschezza per chiudere la partita senza rischi.

Orsolini 6,5 - Appare subito piuttosto deciso, si conferma freddo sul dischetto per il gol del vantaggio. Prima di uscire colpisce anche una traversa beffarda ma che ne conferma il buon pomeriggio. Dal 65' Skov Olsen 5,5 - Poco appariscente rispetto ad altri subentri.

Soriano 7,5 - Geniale come solo lui sa essere in questa squadra, il passaggio per Schouten nell'azione del raddoppio vale il prezzo del biglietto. Un messaggio concreto all'indirizzo di Mancini. Dall'81' Sansone sv.

Barrow 6,5 - Una calda e una fredda: realizza un gol gol già fatto e ne fallisce uno quasi altrettanto facile. Almeno però torna a segnare e confeziona anche un assist che rende il suo pomeriggio sicuramente positivo.

Palacio 6 - Tanto movimento ad aprire l'area, praticamente mai pericoloso per il portiere avversario ma utilissimo per la squadra. Resta l'unico vero attaccante disponibile, che Saputo prenda nota.

Mihajlovic 6,5 - Dalla tribuna osserva una squadra finalmente cinica che non si fa impensierire neanche dal gol del 2-1 degli avversari. Le reti di Orsolini e Barrow potrebbero dare fiducia ai due ragazzi, la doppietta di Svanberg invece rischia di avvicinarne la cessione.


💬 Commenti