Gara 4 del primo turno di play-offs è della Fortitudo, che vincendo vola sul 3-1 e si aggiudica il passaggio al turno successivo. La partita:

Pronti via, Cento cerca di indirizzare fin da subito la partita anche grazie ad un Marks in super forma che mette a segno 7 punti di fila. Impattato il primo break, la Fortitudo risale la china e grazie ad una bomba di Cucci e una di Candussi, si riporta immediatamente a contatto. Per gran parte dei primi 10’ la Tramec tiene delle percentuali al tiro altissime (66% da 3) e sono veloci a sfruttare le disattenzioni difensive dei padroni di casa, soprattutto a rimbalzo, dall’altra parte invece le individualità colpiscono ma non riescono a stare al passo. Ad 1’ e 40’’, dopo una tripla di Mussini per il + 7, coach Angori è obbligato a chiamare time-out. Dal rientro le giocate si alternano con continuità ma alla fine è una tripla di Panni a riavvicinare i padroni di casa che terminano il primo quarto sul 20-24. 

Il secondo comincia nel nervosismo generale, molti falli fischiati e il fondo della retina che viene mosso per la prima volta dopo quadi 3’ di gioco, Fantinelli e Banks si caricano la squadra sulle spalle e ricuciono momentaneamente la distanza con un mini parziale di 4-0, coach Mecacci chiama time-out. Il minuto serve eccome ai ragazzi in maglia nero-rosso che sospinti da un clima surreale, e anche da delle percentuali che rimangono altissime, allungano di nuovo di 7 in poco tempo. Si prova con un altro time-out, anche per calmare i bollenti spiriti in campo, ma la distanza non si schioda, Marks questa sera è in stato di grazia (21 punti in 16’) e negli spogliatoi le squadre scendono sul punteggio di 40-49.

Il terzo quarto ricomincia con la stessa intensità, Marks continua a fare il fenomeno e ci si trova dopo pochi secondi con il gap di 10. Tutto gira, il talento numero 2 in maglia Cento si spegne e la squadra fatica a trovare canestro, le percentuali così cadono sdrasticamente e i possessi palla iniziano ad essere confusionari, questo porta ad una difesa lenta che dà la possibilità alla Fortitudo di correre con un parziale incredibile. Bomba dall’ala, bomba dall’angolo, bomba dal centro, bomba nella sirena di Fantinelli per il +3 e tabellone sul 60-57. 

Nell’ultimo quarto i ragazzi di coach Angori si sentono in fiducia, anche Barbante segna da 3 ma gli ospiti non mollano e tengono botta, si impatta sul 64 pari prima di una bomba di Aradori che porta coach Mecacci a chiamare tempestivamente time-out. Nessuno segna per buoni 3’, le panchine girano e gira anche per la Tramec che prima con Archie e poi con Tomassini mettono a segno due canestri per il momentaneo +1, questa volta è coach Angori a doverci parlare su ad un minuto dalla fine. Ultimi 40’’, Italiano subisce fallo di sfondamento, si va di là, sempre lui penetra e appoggia con un lay up semplice e +1, ultimo possesso, palla a Marks che passa per Tomassini che si alza da tre, ma la palla è storta e trova solo il ferro. La Fortitudo vince 69-68 e passa il turno di playoff! 

Le quote aggiornate sui playoff scudetto di Basket
Le pagelle di Fortitudo - Cento: gara 4 ostica ma promuove tutti alla semifinale

💬 Commenti

Testata giornalistica
Autorizzazione Tribunale di Bologna
8577 del 16/03/2022

Copyright 2023 © Sphera Media | Tutti i diritti sono riservati |
È vietata la riproduzione parziale o totale dei testi senza il preventivo consenso scritto dell’editore.

Sphera Media è iscritta nel Registro degli Operatori di Comunicazione con il numero 39167

Powered by Slyvi