Seguici su Twitch

Mariani: "Con la Lazio partita buttata via. Ho visto un po' di malcontento"

L'ex difensore rossoblù ha parlato in un'intervista al "Resto del Carlino"

Scritto da Enrico Traini  | 
Pietro Mariani (Social)

Pietro Mariani, ex difensore del Bologna, ha parlato in un'intervista concessa all'edizione odierna del Resto del Carlino. Di seguito le sue dichiarazioni.

Sulla sconfitta contro la Lazio: “Partita buttata via. E sconfitta che per come è maturata rischia di lasciare del malcontento. Abbiamo ricominciato da dove abbiamo lasciato: un grande regalo non sfruttato e i soliti errori. Da tifoso sono preoccupato, ma mi conforta la presenza di Sartori”.

Sulla prestazione di Soumaoro e sull'umore della squadra: “In campo sembrava nervoso e frustrato. E non ho visto delle belle facce neanche il giorno prima in sala stampa con Mihajlovic: non sembravano felici di cominciare il campionato. Ho colto del malcontento”.

Su Sartori: “Mi dà fiducia perché è un grande conoscitore di calcio. Però ha ereditato una marea di esuberi in attacco, ruoli scoperti in difesa e centrocampo corto. In questo mercato, Sartori non può risolvere tutto in poco tempo”.

Su Orsolini: “Probabilmente è nervoso perché in questi anni ha visto scendere il suo valore. Come Barrow, Vignato e Soriano. La gestione del patrimonio tecnico non funziona”.

Sul centrocampo del Bologna: “Non dà garanzie, perché è corto. Dietro a Schouten e Dominguez c'è Aebischer ed è poco. Ferguson non lo conosco. In questa Serie A non ci sono squadre materasso. Ma Sartori lo sa e sono sicuro che provvederà”.

GUARDA GLI HIGHLIGHTS DI LAZIO-BOLOGNA

 

LEGGI ANCHE: Ilicic vede il Bologna nel suo futuro


💬 Commenti