Posch: "Siamo sulla buona strada. Vogliamo migliorare di partita in partita"

Le dichiarazioni rilasciate da Stefan Posch sui canali ufficiali del Bologna

Scritto da Jacopo Baratto  | 
Stefan Posch (ph. bolognafc.it)

In seguito le parole di Stefan Posch riguardo al momento dei rossoblù ed al suo inserimento nel campionato italiano.

Sulla vittoria contro il Lecce: “È stata una partita movimentata sin dall'inizio, abbiamo fatto il primo gol e questo ci ha facilitato il compito. Fortunatamente abbiamo segnato il secondo nel primo tempo, quindi l'approccio alla partita è stato perfetto. Abbiamo fatto un ottimo lavoro, creato tante occasioni e difeso a dovere il risultato. Credo sia una vittoria davvero molto importante.

Sulla sua prestazione: “Da terzino ho provato a fare del mio meglio anche se ho giocato poche partite in questa posizione. Non è stato facile, ma ho provato a fare il massimo e penso sia andata bene nelle ultime due partite. Naturalmente devo migliorare e imparare ancora tanto sia in partita che negli allenamenti, ma penso di aver fatto un buon lavoro.

Sul rapporto con Thiago Motta: “Per quanto riguarda la mia relazione con lui non è stato facile all'inizio per via della lingua, ma sta andando sempre meglio. Lui richiede molto impegno sia in partita che in allenamento, io sto facendo del mio meglio, penso che anche la squadra stia migliorando giorno dopo giorno e penso che questo progresso sia visibile a tutti. Siamo sulla buona strada.

Sulla prossima trasferta a Monza: “Penso che sarà una partita difficile, il Monza ha iniziato molto bene la sua prima stagione in Serie A, quindi dobbiamo prepararci bene allenandoci al massimo. La partita è lunedì prossimo quindi abbiamo una settimana lunga con molti allenamenti e penso che il mister riuscirà a preparare al meglio la gara.

Sulle differenze tra Bundesliga e Serie A: “Qui i calciatori hanno una maggiore qualità tecnica. Mentre in Bundesliga c'è un'intensità molto alta. Penso che entrambi i campionati siano di alto livello quindi è molto difficile paragonarli.

Sul suo inserimento nel gruppo: “Penso sia stato facile per me per la presenza di Arnautovic, Soriano e Sansone che parlano tedesco, come Aebischer e Zirkzee. È stato dunque facile inserirsi, la squadra mi ha accolto a braccia aperte, e qui ci sono molti tifosi e questa è una cosa che mi piace.

Sugli obiettivi della squadra: “Il nostro obiettivo è quello di migliorare di settimana in settimana e di partita in partita. Ci sono giocatori di tante nazionalità e di qualità individuali che dobbiamo sfruttare per migliorare come squadra, e penso che possiamo raggiungere un buon piazzamento in classifica. Le prime settimane sono state difficili e le cose non sono andate molto bene, ma penso che ora stiamo seguendo la direzione giusta per ottenere i risultati.

GUARDA L'INTERVISTA COMPLETA: 

LEGGI ANCHE: Verso Monza-Bologna: ancora a riposo Arnautovic


💬 Commenti