LBASerieA, le pagelle di Sassari-Fortitudo: non basta Banks, Totè ci prova ma non basta

Aradori e l'ex Brindisi i migliori di una F tradita dai lunghi

Scritto da Paolo Di Domizio  | 

BANKS 7: nel terzo quarto comanda lui le operazioni con 12 punti che regalano il massimo vantaggio alla Fortitudo. È lui il faro della squadra, chiude con 23 punti e gli si possono, forse, anche perdonare le 5 palle perse ed un finale un po' confusionario

 

ARADORI 6,5: ne segna 20 con tanti tiri ma anche lui, come Banks, nel finale esce un po' di scena e non riesce a prendersi l'ultimo tiro per tentare il pareggio. Prima i soliti canestri anche se sbaglia la tripla che poteva significare +11

 

MANCINELLI 5: buttato subito nella mischia per i problemi di falli dei compagni, fa tanta fatica nella metàcampo difensiva dove non riesce quasi mai ad anticipare Bilan e soci. Qualche concllusione aperta sbagliata in attacco, oltre ai liberi nel finale

 

DELLOSTO n.e.

 

FLETCHER 6: fa il suo, senza mai esagerare, limitandosi al compitino. Chiude con 6 punti e 6 rimbalzi in una giornata dove non riesce più di tanto ad incidere, soprattutto nel secondo tempo

 

PALUMBO s.v.

 

FANTINELLI 6: primo tempo super (9 punti, 5 rimbalzi e 7 assist), ma nella seconda frazione sbaglia quasi tutto e una sua palla persa nel finale ridà energia a Sassari che segna in contropede

 

HAPP 5: troppa veemenza e poca intelligenza contro l'esperto Bilan che, a tratti, lo porta a scuola in post basso. Cerca di rifarsi quando in campo c'è Tillman ma è difensivamente che l'ex Cremona soffre tremendamente qualsiasi avversario

 

WITHERS 6: senza infamia e senza lode, non va a cercare troppo la palla in mano ma aspetta quello che gli arriva dai compagni di squadra, come per la tripla allo scadere del terzo quarto. Nel finale esce malconscio per una botta alla spalla

 

TOTÈ 5,5: bene quando si trova a dover sostituire Happ, difensivamente fa quel che può ma due appoggi sbagliati da zero metri nel secondo tempo sono sanguinoso per quello che poi è l'epilogo della partita

 

SABATINI s.v.: 5 minuti e poco più in cui si limita a fare quello che deve

 

All. SACCHETTI 6: fa quel che può, con un roster corto ancor più dimezzato dai falli e dagli infortuni nel finale. La F gioca bene in difesa per lunghi tratti, ma si perde nel finale su errori banali su cui bisogna necessariamente lavorare


💬 Commenti