Boxe: cinque podi ai nazionali Youth per i ragazzi dell'Emilia Romagna

La squadra è arrivata seconda nel medagliere nazionale dopo la Sicilia

Scritto da Matteo Fogacci  | 

Hanno portato a casa ben cinque medaglie. Sono i magnifici sei pugili dell'Emilia Romagna che lo scorso week end hanno partecipato a Roma ai campionati italiani Youth, quelli dedicati alle annate 2002-2003. L'oro è andato a Domenico Vinciguerra della boxe Ferraro nella categoria degli 81 Kg. In semifinale ha battuto Fabio Andriola, mentre si è aggiudicato la finale a tavolino per infortunio dell’avversario. Il bolognese Nicolò Alderighi, della Palestra Regis, seguito dal maestro Moreno Barbi, ha conquistato la medaglia di bronzo nei 56 Kg, fermato in semifinale dal campione europeo 2019 Michele Baldassi che ha vinto il titolo nazionale. <<Nicolò mi ha sorpreso – ha detto Barbi - perchè l'incontro con Baldassi, pur chiuso da un avversario di altra categoria, è stato comunque di ottima qualità. La stessa che ho visto in tutti gli incontri e da qui uscirà la squadra la squadra olimpica del 2024. Vinciguerra, invece, era il più forte della categoria e avrebbe sicuramente vinto anche se avesse potuto combattere la finale>>. Per gli altri incontri Eduard Botnaru della boxe Ferrara si è aggiudicato la medaglia d’argento. Dopo aver vinto i quarti e le semifinali è stato costretto a capitolare davanti al più esperto Daniele Salerno. Per i 64 Kg Marku Arnaldo, della Second out, è stato fermato ai quarti da Cristinel Bindar, vincitore della finale, mentre l'altro bolognese Jonathan Bruzzese, del team Bruzzese, è arrivato al bronzo vincendo i quarti ma fermato in semifinale da Danilo Guida. Infine Imam Bouhouch della Ravenna Boxe, per i +91 Kg, ha conquistato un'ottima medaglia di bronzo perde in semifinale da Longobardo Salvatore. La classifica per regioni ha visto al primo la Sicilia, quindi seconda l’Emilia Romagna e terzo il Lazio.


💬 Commenti