Seguici su Twitch

Nuovo bis di vittorie per la Fortitudo: anche i Dragons di Castelfranco si arrendono

Due vittorie mantengono gli uomini di Frignani a punteggio pieno nel girone B. 11 a 1 e 10 a 0 i risultati delle due gare.

Scritto da Marco Vigarani  | 

Prosegue il cammino immacolato dell’UnipolSai Fortitudo baseball che nel terzo turno di campionato si impone per due volte sui Dragons di Castelfranco Veneto, in entrambe le sfide decisivo l’ottavo attacco biancoblu che ha sancito la fine delle sfide per manifesta superiorità. Nella gara delle 15:00, buona partenza felsinea che tra primo e terzo inning segna ben 5 punti. Gli ospiti accorciano al 5° ma un big inning, fortitudino, da 6 punti all’8° mette fine alla contesa sul punteggio di 11 a 1. Nella gara delle 19:00, invece, le due squadre rimangono pari fino al 4° inning quando gli uomini di Frignani sbloccano l’incontro con 2 segnature. L’UnipolSai Fortitudo, nelle 2 successive riprese incrementa il proprio vantaggio con altre 2 segnature. Il colpo del KO arriva, come in gara 1, all’8° attacco felsineo che mette a segno nuovamente 6 punti e mette fine al match per 10 a 0. 

La gara pomeridiana vede l’attacco felsineo subito produttivo grazie alle difficoltà del lanciatore che concede 4 basi per ball che valgono l’1 a 0 dei padroni di casa. L’inning seguente è Grimaudo a battere la prima valida degli uomini di Frignani ed a svegliare le mazze biancoblu. Dreni batte in scelta difesa ma il singolo di Bertossi e la volata di Dobboletta valgono il 2 a 0, prima del singolo di Paolini che porta la Effe sul 3 a 0. Crepaldi, utilizzato come partente da Frignani, limita gli attacchi veneti ed allora l’attacco biancoblu incrementa il proprio vantaggio con altre 2 segnature nel 3° inning. Due basi per ball (Grimaudo e Dreni) ed il colpito di Bertossi riempiono le basi. Un lancio pazzo e la battuta di Dobboletta permettono all’UnipolSai di portarsi sul 5 a 0. Gli ospiti accorciano le distanze nella 5° ripresa con la battuta di Valenzuela che spinge a casa base Brunati (singolo). Il match rimane sul 5 a 1 fino all’8° inning quando, con ben 6 punti, gli uomini di Frignani mettono fine alla contesa. Agretti viene colpito e segna il 6 a 1 sul doppio di Deotto che a sua volta segna sul singolo di Liberatore. Un errore difensivo e la base a Dreni riempiono i cuscini. Il doppio di Bertossi ed il singolo di Dobboletta mettono fine al match per manifesta superiorità con il punteggio di 11 a 1.

MVP del match: Riccardo Bertossi autore di 2 valide su 4 turni di cui 1 doppio, 3 punti segnati, 2 punti portati a casa, 1 base ball guadagnata ed 1 base rubata.

La gara serale vede i due partenti, Rivero per l’UnipolSai Fortitudo baseball e Martinez Torrez per Castelfranco Veneto, domare gli attacchi avversari per le prime 3 riprese di gioco. Alla 4° sono gli uomini di Frignani a sbloccare l’incontro grazie a Martini (doppio) e Deotto (singolo) che segnano i primi 2 punti del match sfruttando un paio di errori difensivi avversari. Le mazze del manager Moccia non riescono a rendersi pericolose mentre quelle dei padroni di casa incrementano il proprio vantaggio. Nel 5° inning la volata di Bertossi porta a casa Dreni (triplo) per il momentaneo 3 a 0. Nella ripresa successiva, invece, è il singolo di Liberatore che manda a casa base Lampe (doppio) per il 4 a 0. Come in gara 1 il colpo del KO, gli uomini di Frignani lo mettono a segno nell’8° ripresa con un big inning da 6 punti. Il doppio di Lampe ed il singolo di Martini valgono il 5 a 0 mentre i successivi singoli di Liberatore e Grimaudo riempiono le basi. Il singolo di Fuzzi vale il 6 a 0 mentre quello di Agretti l’8 a 0. A chiudere il match ci pensa Bertossi con un doppio che vale il definitivo 10 a 0.

MVP del match: Martini Renzo autore di 3 valide su 4 turni con 1 doppio, 1 RBI e 2 punti segnati.


💬 Commenti