ESCLUSIVA - Stringara: "Meglio avere subito il Sassuolo. Non metterei Skorupski sotto pressione"

Le parole dell'ex centrocampista di Bologna e Inter

Scritto da Francesco Livorti  | 
Paolo Stringara (Social)

Paolo Stringara: “L'approccio del Bologna ieri sera è stato eccezionale. L'Inter poteva andare alla deriva; dopo la sconfitta con la Juventus, le polemiche su Inzaghi e il caso Lautaro i rossoblù potevano affondare il colpo non accontentandosi del momentaneo vantaggio. Lascio da parte le polemiche arbitrali, i demeriti degli emiliani sono stati evidenti. Non scordiamoci, però, che dall'altra parte c'erano i nerazzurri, in lotta ancora per i vertici alti della classifica. Da una sconfitta, anche così sanguinosa, ci si può solo rialzare. E' meglio avere il Sassuolo già sabato, ci sarà certamente una reazione. Continuo a dire che bisogna dare tempo a Thiago Motta, mi piaceva da calciatore e continua a fare lo stesso da allenatore. In futuro, vorrei più protagonista Vignato, che ha dei colpi interessanti. Prediligo più lo spettacolo, infatti preferisco vedere titolare Orsolini, rispetto ad Aebischer. Skorupski è un buon portiere, in un campionato ci possono stare delle sbavature: non lo metterei sotto pressione. Il Sassuolo ha delle qualità interessanti e delle trame di gioco intriganti, ma va aggredito fin da subito per smorzare i loro entusiasmi. Temo Frattesi e Berardi, anche se quest'ultimo non è al top. I neroverdi e i rossoblù si equivalgono. Credo che l'Inter, la Juventus e il Milan fanno bene ancora a credere nello scudetto. Dopo la pausa partirà un'altra Serie A. Il Napoli, tuttavia, è la grande favorita: gioca un calcio spettacolare e ha una rosa profonda. Vedo, inoltre, la Lazio un gradino sopra della Roma”.

LEGGI ANCHE: Le pagelle di Inter-Bologna: Skorupski sbaglia sul 2-1. Sosa ha un ingresso disastroso

 

 

 

 

 


💬 Commenti