Seguici su Twitch

Le pagelle di Bologna-Spezia: Arnautovic leone indomabile, Theate troppo molle

Schouten in netta ripresa, Sansone entra dalla panchina con un assist perfetto

Scritto da Marco Vigarani  | 

Skorupski 6 - Non può nulla sull'incornata di Manaj ma non corre altri grandi rischi. In una gara così spigolosa però è importante anche l'ordinaria amministrazione.

Bonifazi 6 - Riproposto dopo i disastri di Soumaoro, non esce con i tempi giusti sul cross di Reca. Riscatta però l'affanno iniziale nei minuti successivi con coraggio e determinazione. Dal 64' Soumaoro 6 - Imperfetto ma efficace, stavolta evita di far rimpiangere la scelta.

Binks 6 - Torna ad essere perno del reparto e si perde subito Manaj in cooperazione con Theate, poi però gioca oltre un tempo da ammonito senza tremare. Dal 71' Vignato 5,5 - Qualche bella giocata ad effetto che però risulta poco utile.

Theate 5 - Verde è un cliente decisamente scomodo sin dai primi istanti, Manaj lo annienta sul gol. Firma un'altra partita di preoccupante calo mentale, tecnico e tattico.

De Silvestri 6 - Sempre a metà strada fra difesa e attacco, non sa mai cosa fare e alla fine si rende utile solo in fase difensiva quando la squadra torna a difendere a quattro.

Schouten 6,5 - Fisicamente in crescita, si prende più responsabilità in uscita dalla metà campo e finisce a giocare da unico schermo della sua retroguardia. Partita importante di rilancio.

Soriano 6 - Spostato a centrocampo, finisce per confezionare un'altra prova poco concreta. Tocca tanti palloni, cerca qualche iniziativa ma nell'economia della gara non spicca.

Hickey 6 - Vive un primo tempo da scudiero di Barrow nell'ombra del compagno poi sale di colpi e nella ripresa appare vivace come ai tempi migliori. Prova dai due volti.

Orsolini 6,5 - Quando il pallone passa dai suoi piedi, nasce sempre qualche buona azione. Nel secondo tempo si mette in proprio e sfiora il gol in un paio di occasioni. Dall'87' Aebischer sv.

Arnautovic 7,5 - Una traversa piena di rabbia e frustrazione, lunghi minuti di nervosismo poi il gol del pareggio che lo trasforma in un leone indomabile fino all'incornata della vittoria. Si sblocca proprio con lo Spezia.

Barrow 6 - Inesistente per mezzora, sfiora il palo prima dell'intervallo poi pesca l'assist vincente per Arnautovic. Dopo l'intervallo corre tanto ma punge poco. Dal 71' Sansone 6,5 - Il suo cross per Arnautovic è musica sinfonica.

Mihajlovic 6 - Sceglie il cambio modulo a caccia di una scossa ma finisce per ottenerla dagli uomini più che dal modulo. Schouten e Arnautovic stanno meglio e la squadra ne trae beneficio, le trame offensive non sono troppo efficaci ma bastano le giocate. Ha problemi di equilibrio in difesa ma era troppo importante vincere.


💬 Commenti