EuroCup La Virtus non conosce sconfitta, con Andorra arriva la decima vittoria europea

Un'altra vittoria per la squadra di Djordjevic che tiene a riposo Teodosic e chiude imbattuto il girone C

Scritto da Paolo Di Domizio  | 

Foto Virtus Segafredo Bologna

Nonostante la gara ininfluente, ritmi subito alti in avvio. Markovic con una rubata diventa il primo giocatore in assoluto dell'EuroCup ad arrivare a quota 200 palloni rubati; Weems, con un primo quarto di alto livello, guida i suoi al primo vantaggio con cui la Virtus chiude avanti i primi 10' di gioco, 23-19. Adams è una macchina (17 punti nel primo tempo) e la Segafredo mantiene il controllo sulla partita, nonostante Andorra riesca spesso ad entra nel cuore dell'area avversaaria. All'intervallo è 49-47. 
Con Teodosic a riposo, al rientro dagli spogliatoi è ancora Josh Adams a punire la difesa avversaria ancora dall'arco per una Virtus che corre bene in contropiede e sigla il massimo vantaggio sul 61-49 in apertura di secondo tempo. Andorra risponde dall'arco e rimane in partita, nonostante una V ancora davanti a 10' dalla sirena finale (75-69). Difese ballerine ma ne gode lo spettacolo: Adams fa 30 con un gioco da 4 punti, Andorra con tenacia rimane mentalmente in partita anche se la V è brava a rispedire al mittente i tentativi degli ospiti. Il vantaggio bianconero oscilla a lungo tra i 7 e i 10 punti senza che però Andorra riesca nella fiammata decisiva. La Virtus fa 10 su 10 e vince 92-81.


💬 Commenti