Ducati protagonista nel Civ a Misano: doppietta di Pirro

Protagonisti anche Giugliano e Caricasulo

Scritto da Marco Vigarani  | 
(ph. Roberto Bastia)

Non è mancato lo spettacolo nella domenica del Round 2 ELF CIV al Misano World Circuit “Marco Simoncelli”, a cominciare dalla SBK, con Michele Pirro che ha bissato il successo del sabato, a testimonianza di un week end globalmente favorevolissimo a Borgo Panigale. L’alfiere Ducati Barni Racing ha fatto 4 su 4 e ha conquistato la sua 44° vittoria in SBK. Terzo posto finale per la Honda del riminese Lorenzo Gabellini (Althea Racing team). In classifica di campionato Pirro è leader con 100 p. davanti a Vitali con 59 p. con Delbianco a 50 p (entrambi di Rimini).

(ph. Roberto Bastia)

Gara infuocata in Moto3, con Matteo Bertelle (KTM Team Minimoto) e l’olandese Zonta Van Den Goorbergh (D34G Racing) con la Beon 450 del team di Davide Giugliano a battagliare fino all’ultimo centimetro di pista: alla fine a trionfare è stato l’italiano PATA Talento Azzurro FMI impegnato anche nella Red Bull Rookies Cup. Terzo posto, distante 14 secondi dai primi, per Elia Bartolini (Bardhal VR46 Rider Academy), bravo a conquistare il podio in un momento in cui non è al meglio fisicamente a causa di un infortunio.

(ph. Roberto Bastia)

In SS600, in una gara dichiarata wet e accorciata a 15 giri, è stato Federico Caricasulo a trionfare. L’ex campione italiano su Yamaha è stato autore di una grande battaglia in pista contro Stefano Valtulini (Rosso Corsa Yamaha). 

 

(ph. Roberto Bastia)

Condizioni meteo difficili in Premoto3 che hanno portato all’esposizione della bandiera rossa al 10° giro, con la classifica di gara aggiornata quindi al 9° passaggio. Vittoria andata allo spagnolo Ferrandez Beneite. 

(ph. Roberto Bastia)

In SS300 si è riproposto il duello tra Tom Booth Amos e Matteo Vannucci che hanno fatto gara a parte: alla fine è stato ancora Booth Amos a conquistare la vittoria.

(ph. Roberto Bastia)

L’ELF CIV tornerà di nuovo in pista il 3 e 4 luglio all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari Imola


💬 Commenti