Seguici su Twitch

La Fortitudo fa nove su nove: biancoblù perfetti nella Poule Scudetto

Con i risultati di 10-7 e 3-1 gli uomini di Frignani completano lo sweep ai danni di Grosseto

Scritto da Marco Vigarani  | 

Chiude il girone d’andata, del proprio gruppo della Poule Scudetto, imbattuta (9 vittorie su 9 match disputati) l’UnipolSai Fortitudo grazie ai 2 successi di sabato 11 giugno in quel di Grosseto contro i padroni di casa dello Spirulina Becagli. Nella seconda gara del trittico sono il 4° ed il 5° attacco felsineo a decidere il match con ben 8 punti che indirizzano la sfida a favore degli uomini di Frignani, terminata poi con il risultato di 10 a 7. Nella terza gara della serie, invece, sono i 2 punti del secondo attacco biancoblu ad indirizzare il match in favore della Effe con la gara che è terminata con il punteggio di 3 a 1.

Nella prima gara di giornata, quella del sabato pomeriggio, pronti via è botta e risposta tra le due compagini. Apre le danze Paolini con un doppio e spinto, successivamente, a casa dal singolo di Josephina per il momentaneo 1 a 0. Il vantaggio felsineo dura il tempo del cambio campo quando il singolo di Barcelan spinge a casa il punto del pareggio segnato da Albert giunto in base con 4 ball. Al secondo inning lo Spirulina Becagli si porta in vantaggio grazie a ben 3 punti. Base ball a Sarrocco e doppio di Albert per il momentaneo 2 a 1. I singoli di Chelli, Herrera e Loardi, con la base ball a Barcelan valgono il momentaneo 4 a 1 maremmano. La risposta fortitudina arriva, potente, al 4° inning con 5 punti che ribaltano il risultato. Dopo 5 basi ball consecutive arriva il singolo da 2 RBI di Gonzalez che vale il pareggio ed il sorpasso biancoblu. La successiva base intenzionale a Lampe e quella guadagnata, a basi piene, da Deotto, porta il punteggio sul 6 a 4 Fortitudo. Al cambio campo i padroni di casa accorciano subito le distanze con il singolo di Loardi che porta a casa Chelli (base ball) per il 6 a 5. L’allungo decisivo ai fini del match, la Effe, lo mette a segno l’inning seguente con altri 3 punti. Dopo i singoli di Paolini e Josephina la volata di Gonzalez vale il 7 a 5 mentre il doppio di Martini ed il singolo di Dobboletta portano i biancoblu avanti 9 a 5. Lo Spirulina Becagli non molla un centimetro ed accorcia subito le distanze con altri 2 punti con il triplo di Albert che spinge a casa Vaglio (base ball) e la successiva volata di Chelli che porta a casa il compagno di squadra per il 9 a 7. Fissa il punteggio sul 10 a 7 finale il singolo di Lampe nella 7° ripresa che spinge a casa base Fuzzi (singolo).

MVP del match: Ricardo Segundo Paolini con 2 valide su 3 turni, un doppio, 3 punti segnati, 1 RBI e 2 basi ball ottenute.

La terza sfida del trittico, come la prima, vede i pitcher e le difese avere la meglio sulle mazze avversarie. Dopo un primo inning di stallo, però, gli uomini di Frignani riescono a portarsi in vantaggio, nella seconda ripresa, grazie al singolo di Fuzzi che, complice un errore della difesa, ha spinto a casa Liberatore (base ball) per l’1 a 0, ed il singolo di Grimaudo che ha portato a casa il compagno di squadra per il 2 a 0. Il punteggio rimane fisso sul doppio vantaggio felsineo fino alla 5° ripresa di gioco quando i padroni di casa accorciano le distanze. Sarrocco viene colpito, raggiunge la seconda sulla battuta di Vaglio ed infine segna il 2 a 1 sul doppio di Albert. A ristabilire le 2 lunghezze di vantaggio ci pensa, al 7° inning, il doppio di Gonzalez che spinge a casa Paolini (singolo) per il definitivo 3 a 1.

MVP del match: Il monte di lancio fortitudino con Murilo Brolo Gouvea (W – 5rl – 3bv – 1r – 9k) e Scafidi Christian Paul (SV – 2rl – 1bb – 1k)


💬 Commenti