Seguici su Twitch

De Leo: "Non ci poniamo limiti, ogni gara è importante. Contento di aver recuperato risultati e prestazioni"

Le parole in conferenza stampa a Casteldebole alla vigilia della trasferta all'Olimpico contro la Roma

Scritto da Tommaso Ferrarello  | 

Il tattico del Bologna Emilio De Leo ha parlato in conferenza stampa a Casteldebole alla vigilia della 35^ giornata di campionato che vedrà i rossoblù ospiti della Roma allo stadio Olimpico.

"Contro la Roma faremo sempre lo stesso tipo di gara, giocando a viso aperto. Ritengo i giallorossi come una delle migliori formazioni del nostro campionato. E' una squadra che ha acquisito grande mentalità nel corso delle settimane. Non pensiamo ad una Roma distratta dal cammino europeo, hanno un allenatore con una mentalità vincente, non ci sono dubbi da questo punto di vista. L'allenatore incide tanto in questi casi, infondendo quotidianamente fiducia a tutti gli elementi del gruppo. Noi dovremo essere bravi a rimanere fino all'ultimo minuto con la testa dentro la partita, restando corti e compatti, consapevoli di poter fare male con le nostre ripartenze.

Non ci siamo dati obiettivi perché ritengo che portino male. Noi avevamo l'esigenza di recuperare un po' di credito e di prestazioni, dopo un periodo complicato. Dovevamo continuare a valorizzare il nostro gruppo anche con la continuità di risultati. Questo è il focus che ci teniamo. Ogni gara per noi è importante, vedremo alla fine quanti punti riusciremo ad ottenere".

Un commento sui alcuni singoli della Roma: “Dovremo essere applicati, non farci abbassare troppo dagli scatti in velocità dei movimenti dei loro attaccanti, non solo Zaniolo ma anche Abraham. Zalewski? E' sicuramente molto in forma, rientra dentro il campo con grandissima qualità con il piede forte e sta avendo un rendimento molto simile a quello di Hickey.”

Sulle condizioni fisiche dei giocatori: "Tolto il problema di Dijks stanno tutti bene. Abbiamo tranquillità nelle scelte durante la gara e questo è fondamentale, come Sansone a partita in corso c'è modo di fare la differenza anche così. Dominguez deve continuare a giocare, più lo fa, più migliora. Ha la sua classica garra e la sta esprimendo sempre di più. Santander? Sta lavorando bene, ha un caschetto ma è solo precauzionale. Ci vuole pazienza, vedremo."

Un commento sui alcuni singoli della Roma: “Dovremo essere applicati, non farci abbassare troppo dagli scatti in velocità dei movimenti dei loro avanti. Zalewski sicuramente è molto in forma, rientra dentro il campo con grandissima qualità con il piede forte e sta avendo un rendimento molto simile a quello di Hickey."

Chiusura sui giovani rossoblù: “Stanno vivendo un ottimo momento, in allenamento ne stiamo portando alcuni con noi. Non voglio fare troppi nomi per non fare un torti, ma in campionato hanno fatto un grande lavoro davvero.

LEGGI ANCHE: Le parole di Sansone in conferenza stampa


💬 Commenti