Domani la commemorazione di Weisz. Il Bologna in un progetto europeo contro l’antisemitismo

L'evento per ricordare l'ex tecnico rossoblù

Scritto da Marco Vigarani  | 

Domani, mercoledì 27 gennaio, nell’ambito delle iniziative per la Giornata della Memoria, allo stadio Dall’Ara si terrà la cerimonia di commemorazione di Arpad Weisz davanti alla lapide collocata sul basamento della torre di Maratona. Saranno presenti delegazioni del Comune di Bologna, della Comunità Ebraica e del Bologna Fc 1909.A causa delle misure di distanziamento dovute alla pandemia di Covid-19, la cerimonia non sarà aperta al pubblico: sarà possibile seguirla online alle 13,15 collegandosi a questo link Youtube.

Nell’occasione il Bologna Fc 1909 comunica di essere stato selezionato per collaborare a “Changing the Chants”, un progetto internazionale ideato nell’ambito del Programma Diritti, Uguaglianza e Cittadinanza dell’Unione Europea. Il progetto, nato dalla collaborazione tra Anne Frank House, Fare Network, Borussia Dortmund e Feyenoord Rotterdam, si pone l’obiettivo di individuare metodi educativi per contrastare e prevenire forme di razzismo e antisemitismo negli stadi analizzando le iniziative che le squadre di calcio europee mettono in atto per sensibilizzare i propri tifosi. Per le tante iniziative sviluppate negli anni su questo tema, il Bologna è stato selezionato come club promotore di buone pratiche nella lotta all’antisemitismo nel calcio europeo.


💬 Commenti