Podismo: i risultati dei bolognesi alla campestre di Reggio Emilia

Prima prova del campionato regionale di società

Scritto da Matteo Fogacci  | 

E' stata Reggio Emilia ad ospitare la prima prova del campionato di società di corsa campestre organizzata dalla Tricolore Sport Marathon e Corradini Rubiera. La nuova location, presso la pista di avviamento al ciclismo Cimurri, nella zona sud di Reggio Emilia, si è dimostrata valida, consentendo di avere una visione completa dei passaggi degli atleti lungo tutto l'anello.

Dal lato partecipativo c'è stata una bella risposta da parte degli atleti, in particolare nella gara assoluta maschile con oltre 100 atleti al via mentre nella media degli altri anni le presenze nelle altre categorie. Tanti gli atleti bolognesi presenti, con il CSI Sasso Marconi che ha portato il maggior numero di ragazzi/e. Tra le Allieve quinta Giulia Bartolomei, proprio di Sasso Marconi mentre per gli Allievi netto il successo di Abrham Angino Asado (Polisportiva Centese), che ha subito preso il largo. Decimo Alessio Pedà (Atletico Borgo) e subito dopo Francesco Cavina della Pontevecchio, quindicesimo Fabio Amadesi del CSI Sasso Marconi che ha preceduto di quattro posizioni il compagno Federico Stanzani, mentre 26° Tobia Garuti della Pontevecchio. Con gli allievi hanno gareggiato le Junior dove quinta è giunta Demetra Tarozzi (Pontevecchio Bologna) e 14^ Federica Della Pezza del CSI Sasso Marconi. Ventisei gli atleti classificati nella gara junior maschile che ha visto il secondo posto di Riccardo Ghinassi (Atl. Imola Sacmi Avis), quindi settimo e ottavo i compagni di squadra Jacopo Torri e Lorenzo Landi. Undicesimo Francesco Veschi del CSI Sasso Marconi e 23° il compagno di squadra Rocco Busciolano seguito da Lorenzo Molinari della Pontevecchio. Nella gara assoluta femminile sulla distanza dei sei chilometri sesto posto per Francesca Ravelli (Pontelungo Bologna), quindi 29^ Elisa Mezzadri della Francesco Francia e 34^ Elisa Temporin dell'Acquadela. Spettacolo nella gara assoluta maschile sui 10 chilometri. Ha fatto gara a parte Italo Quazzola di Casone Noceto, che ha concluso la prova sotto i 30 minuti. Primo tra gli atleti di società delle due torri è Mohamed Benchelaih del Castenaso Celtic Druid giunto decimo. 14° Matteo Luis Ricciardi dell'Atl. Imola Sacmi Avis e a seguire Elia generali e Mamadi Kaba entrambi di Castenaso. Ventesimo il compagno di squadra Emanuele Generali, che ha preceduto Wondwosen Bizzocchi della Virtus Emilsider e Jacopo Mantovani del CSI Sasso Marconi. 26° Arturo Ginosa dell'atl. Lolli, 33° Angino Adimasu Asado della Virtus, quindi 46° Roberto Gheduzzi del CSI Sasso e 49° Fulvio Favaron dell'U. S. Zola. 57° posto per Maurizio Caterino di Jnarro Jet Mattei che ha preceduto Alberto Bonvento di Passo Capponi. Al 64° posto Francesco Murgia del CSI Sasso, 66° è giunto Giovanni Vignoli dell'Acquadela, 70° il compagno di squadra Luca Cagnani, 71° Alessandro Tarozzi del CSI Sasso e 72° Filippo Favaron dell'U.S. Zola. Tre bolognesi tra il 75° e 77° posto: Daniele Moreschi (CSI Sasso), Gian Maria Savani (U.S. Zola) e Costantino Errani (Acquadela), 83° Lorenzo Zancoghi (CSI Sasso), 85° Giovanni Trisolino (Acquadela). Prossimo appuntamento il 21 febbraio a Correggio.


💬 Commenti