In casa Bologna si pensa già al mercato del futuro e la priorità per i rossoblù in questo momento è la punta. Sì, perché il Milan prosegue il pressing alto per Joshua Zirkzee. I rossoneri hanno comunicato che sono pronti a pagare la clausola da 40 milioni e il giocatore sembrerebbe soddisfatto della destinazione; l'unico nodo rimane la questione delle commissioni da dare all'agente dell'attaccante. Come riportato dall'edizione odierna de Il Resto Del Carlino, Kia Joorobchian, agente del giocatore, chiedeva inizialmente 15 milioni di euro, ora la richiesta si è abbassata a 9-10 ma il Milan sta lavorando per ridurre ulteriormente questa cifra: si punta tra i 6 e gli 8.

Jhon Duran, Aston Villa
Jhon Duran, Aston Villa

Bologna, i nomi per l'attacco

Le probabilità che Zirkzee possa lasciare Bologna sono altissime, motivo per cui i rossoblù si sono già messi in moto per individuare un profilo che possa sostituirlo per la prossima importante stagione dei felsinei che saranno impegnati in tre competizioni. Ultime ore calde per quanto riguarda il mercato in entrata: il Bologna ha sondato il terreno per il ventenne dell'Aston Villa Jhon Duran, con la richiesta degli inglesi che si aggira sui 20-25 milioni. Allo stesso tempo continua in pressing per Pavlidis, attaccante greco dell'AZ Alkmaar in grado di andare a segno per ben 33 volte nella stagione appena conclusa. Infine, rimane vivo l'interesse per Christian Kouamé della Fiorentina, valutato circa 10 milioni dai viola. L'attaccante della Costa D'Avorio piace a Italiano ma non sembra al primo posto perché non è una prima punta di ruolo. Intanto, questa mattina a Casteldebole era presente Silvio Pagliari, agente di Charalampos Lykogiannis. Il contratto del greco scadrò fra quattro giorni e il terzino spera di rinnovare fino al 2026 partendo da 500mila euro di ingaggio netti, gli stessi che ha percepito nella stagione appena conclusa.

Bologna, oltre alla punta è caccia al terzino sinistro

Mentre si attende la presentazione ufficiale del nuovo allenatore del Bologna Vincenzo Italiano, che dovrebbe tenersi nel primo pomeriggio di giovedì, la società rossoblù sta lavorando non solo per la punta, ma anche per il terzino sinistro. Detto che sarà difficile che Victor Kristiansen venga riscattato a fronte dei 15 milioni da versare nelle casse del Leicester, Sartori e Di Vaio hanno già messo nel mirino diversi profili che potrebbero fare al caso rossoblù. Josh Doig del Sassuolo è un giocatore che il Bologna segue da tempo, precisamente da quando era a Verona. Ma c'è anche una nuova idea che viene ancora una volta dall'Az Alkmaar: si tratta del 22enne David Moller Wolfe. Acquistato la scorsa estate dal Brann, Wolfe è un terzino sinistro norvegese del 2002 che in questa stagione ha collezionato 45 presenze, 1 gol e 2 assist tra campionato e Conference League. Pagato 2,5 milioni, ora la società olandese lo valuta 8, e il Bologna ci sta lavorando anche se non è il solo, visto che anche il Torino è interessato al giocatore.

LEGGI ANCHE: Euro2024, date e orari delle gare dei giocatori del Bologna

Bologna, Sartori e Di Vaio su Wolfe dell'AZ Alkmaar: attenzione alla concorrenza del Torino
Bologna, campagna abbonamenti: come funzionerà per la Champions League

💬 Commenti

Testata giornalistica
Autorizzazione Tribunale di Bologna
8577 del 16/03/2022

Copyright 2023 © Sphera Media | Tutti i diritti sono riservati |
È vietata la riproduzione parziale o totale dei testi senza il preventivo consenso scritto dell’editore.

Sphera Media è iscritta nel Registro degli Operatori di Comunicazione con il numero 39167

Powered by Slyvi