Seguici su Twitch

La Fortitudo abbatte Collecchio e blinda il primato

Doppietta nel derby emiliano per la Fortitudo che si assicura il primo posto del girone B

Scritto da Marco Vigarani  | 

L’UnipolSai Fortitudo baseball batte in entrambe le sfide il Camec Collecchio e prosegue la sua striscia di 12 vittorie consecutive oltre che ad assicurarsi il primo posto del girone B. In una giornata all’insegna del brutto tempo gli uomini di Frignani partono bene contro il partente parmense con un punto subito al primo inning, prima dell’interruzione per pioggia, e poi incrementano il proprio vantaggio con altre 2 segnature nella terza ripresa ed 1 in quella successiva. Sul 4 a 0 felsineo arriva la risposta degli uomini di Castro Barros con 2 segnature tra 5° e 6° inning. Il colpo vincente lo batte la Fortitudo nel proprio 7° attacco con 2 punti che fissano il punteggio sul 6 a 2 finale. Nella gara serale, invece, le mazze bolognesi sono roventi e con una prova da 16 valide hanno vita facile contro i lanci di Ruiz Torres e Maduro. La gara termina 16 a 1 per Dobboletta e compagni in 6 riprese per manifesta superiorità. 

La prima gara della giornata vede la sfida tra Maurizio Andretta per la Effe ed Acerbi Edoardo per il Collecchio. Pronti via ed il partente ospite subisce il vantaggio felsineo grazie al singolo di Martini che spinge a casa Paolini (singolo). Dopo una sola ripresa, però, si interrompe la sfida tra i due giovani partenti in quanto il maltempo costringe i direttori di gara ad interrompere il match per poi riprenderlo 2 ore più tardi. Entrambi i manager, quindi, decidono di sostituire i propri partenti con Crepaldi (Fortitudo) e Santana Payano (Collecchio). I nuovi lanciatori domano i due attacchi nel secondo inning ma nel terzo gli uomini di Frignani tornano a muovere il punteggio incrementando il proprio vantaggio. Dreni ottiene una base ball, raggiunge la terza sull’errore parmense in seguito alla battuta di Bertossi. Con 2 corridori sulle basi il singolo di Josephina vale il 3 a 0 UnipolSai. Gli uomini di Castro non ribattono ai colpi subiti ed allora sono nuovamente le mazze felsinee, la ripresa seguente, a segnare grazie al doppio di Bertossi che spinge a casa Dobboletta (base ball) per il momentaneo 4 a 0. Al cambio campo, però, arriva la risposta ospite con il singolo di Daddi che porta a casa Trolli (singolo) per il 4 a 1. La ripresa seguente gli ospiti accorciano nuovamente le distanze grazie al fuoricampo da 1 punti di Monzon Hernandez. Il colpo decisivo, gli uomini di Frignani, lo mettono a segno nel 7° inning grazie al singolo di Josephina che porta a casa base Paolini (dobbio) ed al fuoricampo da 1 punto di Martini che fissa il punteggio sul definitivo 6 a 2. 

MVP del match: Martini Parilli Renzo Guillermo con 2 valide su 3 turni, 1 fuoricampo realizzato, 1 punto segnato, 1 base rubata e 2 punti spinti a casa.

Nel match serale, invece, sono gli uomini di Castro Barros a muovere per primi il punteggio con i singoli di Mantovani, Daddi e Monzon Hernandez che valgono l’1 a 0 ospite. Al cambio campo arriva la pronta risposta dei padroni di casa con la volata di Josephina che spinge a casa Bertossi (base ball). Il secondo inning mantiene invariato il punteggio ma dal terzo, l’attacco fortitudino di scatena ed indirizza il match a proprio favore. La base ball di Bertossi, il doppio di Paolini ed i singoli di Martini e Lampe, prima del doppio di Deotto valgono ben 5 segnature per il momentaneo 6 a 1. Il Camec Collecchio non riesce a replicare ed allora i bianco blu incrementano il proprio vantaggio la ripresa seguente con altre 4 segnature. La base ball a Dobboletta ed i singoli di Agretti e Bertossi mettono fine alla gara di Ruiz Torres che viene rilevato da Maduro. Il nuovo pitcher subisce subito un errore della propria difesa ed il singolo di Josephina prima di riuscire ad ottenere il primo eliminato della ripresa con Martini che batte una volata. Le basi ball a Lampe e Deotto riempiono i cuscini ma la battuta in doppio gioco di Liberatore chiude la ripresa sul 10 a 1 fortitudino. Nel quinto attacco felsineo il doppio di Josephina porta a casa Bertossi (base ball) e Paolini (singolo) per il 12 a 1 mentre la ripresa seguente arrivano altre 4 segnature che permettono agli uomini di Frignani di chiudere il match anzitempo. Il singolo di Deotto, la base ball di Dobboletta, l’errore della difesa parmense sulla battuta di Agretti e le valide in sequenza di Bertossi, Paolini e Josephina fissano il punteggio sul definitivo 16 a 1.

MVP del match: Josephina Kevin Carl Michael con 4 valide su 4 turni, 2 doppi, 1 punto segnato e 6 punti battuti a casa. 


💬 Commenti