Mihajlovic: "Situazione anormale per tutti. A Cagliari senza alibi. Mercato? Non ne parlo"

Le parole in conferenza stampa dell'allenatore del Bologna

Scritto da Tommaso Ferrarello  | 
Sinisa Mihajlovic e Lorenzo De Silvestri in conferenza stampa

Le parole in conferenza stampa del tecnico rossoblù Sinisa Mihajlovic alla vigilia della trasferta di Cagliari.

"Se qualcuno pensa che possa essere arrabbiato si sbaglia. Qualche anno fa la parte emotiva avrebbe prevaricato, ma spero solo che chi ha deciso di farci giocare domani lo abbia deciso con buon senso. Ormai è stato deciso, e non deve essere una scusa o un alibi. Questo è un gruppo meraviglioso, i ragazzi hanno sempre dimostrato di avere grandi qualità umane. Sono convinto che faremo del nostro meglio. Avremo 11 giocatori in campo come loro e avremo anche qualche cambio in panchina. Sono sereno e fiducioso. Prepareremo la partita al meglio, andremo a Cagliari e faremo quello che dobbiamo fare.

Io sono abituato a inventare. Lo faccio quasi sempre. Se tutto va come dovrebbe andare siamo a posto. Noi, come tante altre squadre, ci siamo trovati in questa situazione. La decisione di giocare martedì e magari non mercoledì non la capisco molto. Non ci dobbiamo far prendere dalla parte emotiva, ma essere razionali, giocare e fare del nostro meglio. E' una situazione anormale, in cui io come gli altri allenatori non ci siamo mai trovati. Andremo là senza alibi e scuse e faremo la nostra partita."

Ancora sulla partita col Cagliari: “La rabbia ci deve sempre essere, ma in maniera gestibile, non che ti faccia andare fuori di testa. Deve essere costruttiva. Quello che penso io, nella vita come nel calcio, è che l'onestà paga sempre più della furbizia. Dobbiamo essere arrabbiati al punto giusto. Sappiamo che giochiamo contro una squadra che cerca punti, quindi sarà una gara per loro fondamentale, ma anche per noi. Se domani dovessimo vincere torneremo nelle posizioni del nostro obiettivo. In questa situazione ci siamo già trovati. Dobbiamo essere calmi e sereni, lottare su tutti i palloni con l'atteggiamento giusto e soprattutto giocare come sappiamo, con fiducia."

Sugli obiettivi: “Questa squadra è sicuramente maturata e migliorata. Guardando gli obiettivi negli anni scorsi c'era solo la salvezza, traguardo tra l'altro sempre raggiunto. Ora abbiamo obiettivi diversi come stare nella parte sinistra della classifica. Il gap tra noi e quelle squadre che vanno in Europa si è ridotto, non è più di 14/15 punti, ma almeno della metà. C'è tutto il girone di ritorno. Non dobbiamo accontentarci e fare meglio del girone di andata. Abbiamo fatto il record di punti, ma per quello che si è visto sul campo avremmo meritato anche 4/5 punti in più. Questa squadra ha fatto bene, ma può e deve fare ancora meglio. Mercato? Non mi aspetto nulla, mi aspetto di giocare la partita domani e che non ci sia nessun altro positivo."

Sugli indisponibili: “Dobbiamo fare la conta per capire chi è arruolabile. Dominguez, Viola hanno recuperato. Sansone e Soumaoro non ci sono perchè non hanno il green pass, mentre i 3 ragazzi della Primavera che dovevano venire con noi non saranno disponibili perchè sono risultati positivi nell'ultimo giro di tamponi. Dominguez? Sta come prima, non è che col Covid gli è passato il dolore alla spalla. Speriamo che le cose non peggiorino. Oggi abbiamo l'allenamento e poi valutiamo. I giocatori non li ho ancora visti. Non abbiamo una data sulla sua possibile operazione. Sicuramente gli faccio i complimenti perchè tanti giocatori col dolore che ha lui non avrebbero giocato, lui l'ha fatto, alzando anche il livello delle sue prestazioni. Non è da tutti. Per Schouten potrebbero volerci 10 giorni, un mese, non lo so. E' una situazione che stiamo monitorando.”

Chiusura su Mazzarri: "Con Mazzarri ho un rapporto bellissimo. Prima non mi stava simpatico, sono sincero, poi l'ho conosciuto e adesso ho un ottimo rapporto. Mi sono sbagliato io nel giudicarlo. Ci sono quelle persone che magari a pelle non ti stanno simpatiche, poi quando le conosci cambi idea. Con lui ho sbagliato perchè mi basavo solo sull'immagine che dava fuori."

 


💬 Commenti