Le pagelle di Bologna-Atalanta: Paz eroe di Natale, Tomiyasu ritrovato, Barrow ancora flop

Male anche Baldursson, indietro di condizione Schouten e Dijks

Scritto da Marco Vigarani  | 

Da Costa 6 - Deve riscattare la papera di Torino ma non ha l'occasione di compiere grandi interventi. Sulle due reti atalantine non può fare molto.

Tomiyasu 7 - Riconquista la fascia contro un avversario molto scomodo, Gosens si diverte ma il nipponico nella ripresa ritrova Orsolini e segna un gol meraviglioso che conferma la totale cecità nell'insistere a schierarlo centrale.

Danilo 6 - Sul raddoppio di Muriel non prova neanche a far paura al colombiano, però poi prende le misure all'avversario e nella ripresa non concede nulla a Zapata.

Medel 6,5 - Presenza molle in occasione della doppietta di Muriel, rifila qualche calcione che lo mette in partita minuto dopo minuto fino a risollevarne prestazione e voto. Chiude giganteggiando in ogni zona del campo.

Dijks 5 - Finalmente torna titolare ma manca ancora della sicurezza per reggere certi avversari e della condizione fisica necessaria. Dall'80' Paz 7 - L'eroe che non ti aspetti è questo centrale passato in pochi mesi da fuori rosa a uomo della provvidenza nell'antivigilia di Natale. Ci diranno che fa parte del progetto?

Schouten 5 - Si riprende le redini della mediana ma soprattutto regala all'Atalanta il rigore che rompe l'equilibrio. Appare ancora molto indietro sul piano atletico. Dal 76' Dominguez 6,5 - Tanta quantità in un centrocampo che deve puntare a correre più degli altri. Non si risparmia.

Baldursson 5 - La sorpresa natalizia di Mihajlovic non trova un senso alla sua serata: non riesce neanche a far valere la sua gioventù. Semplicemente inutile. Dal 66' Svanberg 6 - Non brillantissimo ma abbastanza efficace, entra cercando il tiro e sveglia i compagni.

Vignato 6,5 - Nel nulla del primo tempo, è l'unico che vagamente prova a giocare a calcio. Chiude da esterno sudando la maglia in ogni minuto con la determinazione di chi vuole sfruttare la sua grande occasione. Molti compagni dovrebbero prendere esempio.

Soriano 6 - Sale di colpi nella ripresa dopo un primo tempo assolutamente anonimo, sembra abbastanza spento e giustamente stanco dopo mesi passati a tirare la carretta. Giocatore da rigenerare per la seconda parte della stagione.

Barrow 5 - Non fa nulla per farsi rimpiangere da Gasperini, debole di testa prima che di fisico. Colleziona l'ennesima partita inconcludente della sua stagione. Dal 66' Orsolini 7 - Cambia la partita mettendo in campo voglia, dinamismo e già una discreta forma fisica: l'assist per Tomiyasu è un gioiello.

Palacio 6,5 - Impreciso e poco lucido, paga la stanchezza di troppi impegni a cui è costretto dalla mancanza di alternative ma piazza la zampata del campione quando ha l'occasione giusta con l'assist di testa per il gol del 2-2.

Mihajlovic 6,5 - Nel primo tempo la sua squadra non produce nulla che vada oltre ad un pressing supponente di cui paga il prezzo, nella ripresa il talento di due singoli riapre la gara poi la mentalità determinata del gruppo completa l'opera aggiungendo un punto inatteso alla classifica. 


💬 Commenti