Resto del Carlino - La strategia del Bologna per blindare Svanberg

Si lavora all'adeguamento del contratto che scade nel 2023. Ma molte big sono pronte a farsi avanti

Scritto da Francesco Livorti  | 
Mattias Svanberg (Social)

ll Bologna prova a blindare Mattias Svanberg: il contratto del talento svedese, in scadenza al 30 giugno 2023, diventa cruciale in vista del mercato estivo e delle scelte future della dirigenza. Il Milan ha sondato il terreno già in gennaio e lo marca stretto in vista dell'estate, Inter e Napoli lo hanno visionato più volte, così pure i club inglesi Southampton, Brighton e Burnley, che vedono in lui il centrocampista ‘box to box’ perfetto per la Premier League. Infatti nelle ultime ore è filtrato anche il nome dell’Everton di Carlo Ancelotti, tra le pretendenti. Le big possono garantire a Svanberg un ingaggio più elevato, infatti sotto le Due Torri il classe '99 percepisce tra i 500mila e i 600mila euro a stagione. Il Bologna per ora non tratta, anche perché c’è un Europeo alle porte: vetrina che può far lievitare le quotazioni del giocatore, attualmente quotato intorno ai 15-16 milioni. 


💬 Commenti