Bologna Femminile stasera in Coppa Italia: vittoria obbligatoria per passare il turno

Decisiva la sfida con l'Accademia Spal

Scritto da Marco Vigarani  | 

La Prima Squadra femminile di Michelangelo Galasso, stasera alle 20.45 presso il campo “L. Bonarelli” di Granarolo dell’Emilia, affronta l’Accademia Spal per conquistare il primo posto nel girone, e quindi il passaggio del turno agli ottavi di finale di Coppa Italia – Serie C in programma domenica 7 febbraio, in gara unica.

Nel Girone 9, entrambe le formazioni hanno battuto la Polisportiva Cella, seppur le ospiti con largo scarto (9-0) rispetto alle felsinee (2-1).

Alle biancazzurre, quindi, per staccare il pass basterà anche un pareggio, ma in campionato hanno conquistato un solo punto in tre gare; dall’altra parte, le ragazze di Galasso sono reduci da nove punti nei primi 270 minuti.

Finora chi si è messa in mostra particolarmente è l’attaccante Gaia Mastel, autrice di quattro gol. Di seguito, le sue parole che ci avvicinano alla sfida: «Le armi giuste per battere la Spal sono le stesse che utilizziamo per tutte le squadre: concentrazione e spirito di gruppo. Non le abbiamo studiate nei particolari, preferiamo concentrarci su noi stesse e migliorare i meccanismi di squadra.
Siamo molto giovani e quindi inesperte, ma dall’altro lato questo ci permette di essere molto unite come gruppo e lo si riesce a capire anche dal modo in cui giochiamo.
Riguardo al passaggio sotto il nome della S.p.A. ho pensato che fosse un grande passo avanti non solo per la società, ma per il calcio femminile in generale. È una realtà che, purtroppo, non è ancora presa in considerazione come dovrebbe, ma piano piano le cose stanno cambiando e questa ne è la prova.
Gli attaccanti a cui mi ispiro di più sono Lukaku e Lautaro Martinez, ma anche leggende del “passato” come Milito ed Eto’o, inoltre seguo da molto tempo anche Neymar»


💬 Commenti