Orienteering: bene la Masi nelle prime gare nazionali

Sopra le righe ancora una volta Viola Zagonel

Scritto da Matteo Fogacci  | 

Esordio brillante per la Polisportiva Masi di Casalecchio di Reno nelle prime gare nazionali di orienteering di corsa della stagione 2021 che si sono svolte il 20-21 marzo. Dopo un lungo inverno di allenamenti, il via ufficiale per la parte di CO (corsa di orientamento) è stato dato dalle due gare di categoria Sprint di Lonigo e Montecchio Maggiore, nel vicentino, valide per la Coppa Italia e per il World ranking, la graduatoria mondiale degli atleti.
La biancoverde Viola Zagonel è risultata la migliore delle Azzurre nella gara corsa sabato nel Parco Villa San Fermo, caratterizzata da continui saliscendi, confermando il buono stato di forma dopo il raduno con la nazionale in Sardegna e i primi test di fine inverno, chiudendo al 12° posto nella gara vinta dall'elvetica Simona Aebersold. Il gruppo maschile Elite capitanato da Alessio Tenani in generale ha ben figurato, mostrando Enrico Mannocci in crescita e Samuele Curzio con la regolarità che lo contraddistingue.
A livello giovanile piazzamenti a ridosso del podio per Sebastiano Lambertini e Francesco Ognibene, mentre i master hanno dimostrato un buon piglio con belle prove nelle rispettive categorie.
Il prossimo appuntamento sarà domenica 28 marzo a Rovolon, sui colli Euganei, per la seconda prova di Coppa Italia di Trail-O (orientamento di precisione), dopo la manifestazione d'esordio organizzata proprio dalla Polisportiva di Casalecchio.


💬 Commenti