Mihajlovic: "Domani vogliamo i 3 punti, Arnautovic ci sarà. Il pubblico rossoblù? Fondamentale per noi"

Le parole in conferenza stampa del tecnico rossoblù

Scritto da Tommaso Ferrarello  | 

Alla vigilia di Bologna - Cagliari, gara in programma domani sera alle ore 20.45 allo stadio Renato Dall'Ara, è intervenuto in conferenza stampa l'allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic:

Domani è una partita in cui è fondamentale portare a casa i 3 punti. Non dobbiamo farci ingannare dal loro ultimo posto. Con le ultime sconfitte siamo usciti dalla zona sinistra della classifica, che rappresenta il nostro obiettivo. Ora abbiamo due partite alla nostra portata, anche la prossima con la Sampdoria, nella quale dobbiamo cercare di vincere e riaggiustare un po' la classifica. Domani dobbiamo essere più aggressivi, l'abbiamo preparata in questo modo negli ultimi allenamenti, anche perchè a Napoli abbiamo fatto 5 falli in un tempo, se giochi così non vinci contro nessuno."

Sulla difesa a 3: “Sicuramente è un assetto che mi dà più compattezza difensiva, ma che mi toglie anche un po' di pressing offensivo. Se devo essere sincero questo modo di giocare non mi fa impazzire, ma è compito mio capire la squadra e capire come i giocatori si sentono più protetti.”

Sulle condizioni fisiche della squadra: “Arnautovic sta bene e domani ci sarà. Schouten è di nuovo fuori, dovete parlare coi dottori. Binks?  Decido domattina su un suo eventuale impiego, ma quando è stato chiamato in causa ha sempre fatto bene.”

Ancora su Binks: “Su di lui non ho dubbi, ha sempre risposto presente ed è per me una garanzia. Lui e Medel, però, non possono giocare insieme in una difesa a 3 in quanto sono entrambi dei centrali, quindi sono uno il cambio dell'altro.”

Sugli episodi poco fortunati delle ultime partite: “I ragazzi sanno che non possiamo pensare agli arbitri, in quanto sono cose che non dipendono da noi. Dobbiamo pensare a noi stessi e continuare a giocare come sappiamo. Siamo la squadra con più cartellini rossi e rigori contro, eppure non mi sembra una squadra di cattivi. Quello che posso dire è che dobbiamo andare in campo gestendo meglio l'emotività.”

Su Dominguez: “E' argentino, è un ragazzo con carattere e personalità, si sta adattando bene a questo nuovo ruolo ed è sicuramente in crescita. Come gli altri giovani che abbiamo in rosa sta facendo il suo percorso.”

Chiosa finale sul pubblico rossoblù: “Il pubblico di Bologna è determinante per il nostro rendimento, durante la gara è sempre presente e in aiuto. Questo è fondamentale per la testa dei ragazzi che si sentono sostenuti e tirano fuori la grinta. Mi auguro che anche domani sera sarà cosi.”

 


💬 Commenti