Inaspettata sconfitta per la Fortitudo Bologna che, dopo la vittoria con Milano, esce dal PalaMoncada col risultato di 81-79 a favore dei padroni di casa di Agrigento. La squadra di Caja parte bene, sembra essere in controllo ma butta via la gara nell'ultimo quarto; spartito già visto anche in precedenza in stagione. Per Agrigento prima vittoria nella fase ad orologio e gran bella soddisfazione, ora invece Forlì è lontana 8 lunghezze; sconfitte per Trieste e Verona.

Deshawn Freeman
Deshawn Freeman contro Agrigento (ph. Fortitudo Pallacanestro Bologna)

La cronaca della gara

Fortitudo che parte meglio nel primo quarto portandosi subito avanti grazie ad alcune iniziative personali di Aradori, mentre Caja mette in atto un ampia rotazione facendo riposare molto più del solito Ogden e Freeman. Agrigento è comunque brava a non scomporsi e rimane a contatto; 19-20 alla fine del primo periodo.

Secondo quarto che vede il debutto di Marco Giuri e con la Effe che prende il largo portandosi anche ad 9 lunghezze di vantaggio. Per Agrigento sale in cattedra Ambrosin che ricuce i riporta i suoi ancora una volta ad un possesso di distanza, fin quando Aradori chiude il periodo sul 40-36 Bologna.

Dopo l'intervallo la squadra di Caja prova a dare un'altra spallata alla partita, riportandosi avanti ancora di 9 punti, ma anche stavolta Agrigento non si fa spaventare e pareggia con Sperduto, prima che Conti con la tripla chiuda il quarto sul 60-63.

Quarto periodo che si scalda subito con due tecnici lato Bologna, uno per Caja e uno per Morgillo. Nel frattempo Agrigento pareggia e mette la freccia firmando il 77-71 con Polakhovic. Aradori prova a rimettere in piedi i suoi, ma Ambrosin è glaciale dalla lunetta: finisce 81-79 Agrigento che trova quindi la prima gioia stagionale nella fase ad orologio e costringe la Effe alla prima sconfitta dopo 3 vittorie consecutive.

Il tabellino di Moncada Energy Agrigento-Fortitudo Bologna

​​Moncada Energy Agrigento: Lorenzo Ambrosin 32 (2/5, 6/14), Davide Meluzzi 17 (2/3, 4/9), Dwayne Cohill 15 (3/7, 3/6), Jacob Polakovich 12 (5/7, 0/0), Alessandro Sperduto 5 (0/1, 0/5), Albano Chiarastella 0 (0/2, 0/1), Agustin Fabi 0 (0/0, 0/0), Emanuele Caiazza 0 (0/1, 0/1), Mait Peterson 0 (0/1, 0/0), Sadio soumalia Traore 0 (0/0, 0/0)

Fortitudo Bologna: Pietro Aradori 15 (0/1, 4/12), Mark Ogden 14 (5/7, 0/2), Deshawn Freeman 12 (5/8, 0/0), Matteo Fantinelli 8 (2/5, 1/2), Riccardo Bolpin 8 (1/4, 2/4), Alessandro Morgillo 7 (2/3, 0/0), Alessandro Panni 7 (2/4, 1/5), Alberto Conti 5 (1/1, 1/3), Luigi Sergio 3 (0/0, 1/2), Marco Giuri 0 (0/1, 0/1), Vitalii Kuznetsov 0 (0/0, 0/0)

Urbanski: "Abbiamo fame di vittoria, il risultato di oggi non è sufficiente"
Le pagelle dei quotidiani di Frosinone-Bologna: bene Lucumì e Skorupski, Saelemaekers stecca

💬 Commenti

Testata giornalistica
Autorizzazione Tribunale di Bologna
8577 del 16/03/2022

Copyright 2023 © Sphera Media | Tutti i diritti sono riservati |
È vietata la riproduzione parziale o totale dei testi senza il preventivo consenso scritto dell’editore.

Sphera Media è iscritta nel Registro degli Operatori di Comunicazione con il numero 39167

Powered by Slyvi