Fortitudo ok con Macerata, oggi in finale contro Parma

Alle 15 la sfida valevole per la Coppa Campioni

Scritto da Marco Vigarani  | 

L’UnipolSai Fortitudo baseball, grazie ad una vittoria in rimonta contro l’Hotsand Macerata, si giocherà l’ultimo pass italiano disponibile per la Coppa Campioni 2022 oggi, domenica 5 settembre, alle ore 15:00 contro il ParmaClima al ‘’Nino Cavalli’’.

Dopo un primo inning da botta e risposta tra Macerata e Bologna, terminato 2 a 1 per i ragazzi di Frignani, la compagine guidata da Leone prima pareggia i conti nel suo secondo attacco, poi allunga fino al 7 a 2 con cui chiude la 5° ripresa di gioco. Da li parte la rimonta fortitudina con 1 punto siglato nella parte bassa del 7° inning e con ben 7 punti la ripresa successiva che indirizzano il match in favore dei bianco-blu. I marchigiani non riescono a replicare al big-inning subito ed il match termina per 10 a 7 in favore dell’UnipolSai Fortitudo baseball.

Inizia in salita la partita degli uomini di Frignani che vedono gli ospiti passare subito in vantaggio nella prima ripresa. Il leadoff Gonzales Freites arriva salvo su un errore difensivo bolognese e segna l’1 a 0 sul triplo di Batista De Jesus. La replica bolognese arriva al cambio campo con Bertossi salvo in prima su errore difensivo e Martini che ottiene una base ball, arrivano i singoli di Marval e Leonora che fissano il punteggio sul momentaneo 2-1. Il pareggio marchigiano arriva nel secondo attacco maceratese con il singolo di Gonzales Freites che spinge a casa Splendiani (base ball). Il partente dell’Hotsand Quattrini frena le mazze bianco-blu mentre l’attacco di Leone continua a produrre. Al terzo arriva il punto di Lopez Nunez (singolo) su un errore difensivo felsineo mentre al quarto quello segnato da Morresi (base ball) sul singolo di Gonzales Freites. Nella quinta ripresa, con ben 3 segnature, il team marchigiano si porta sul 7 a 2. Dopo un sesto inning senza segnature, arriva la prima risposta fortitudina al 7° con il singolo di Martini che spinge a casa Dreni (singolo). La ripresa successiva l’UnipolSai Fortitudo mette a segno un big inning da 7 punti che ribalta completamente il risultato in suo favore. Dopo 4 basi ball consecutive a Leonora, Monti, Liberatore e Loardi arrivano i singolo di Dreni e Bertossi che portano il punteggio sul 7 a 5. A completare la rimonta ci pensano la volata di Martini e diversi errori della difesa ospite. Sul monte felsineo Crepaldi non concede nulla all’Hotsand e chiude il match sul 10 a 7 regalando, cosi, l’accesso alla finale.

MVP del match il closer Filippo Crepaldi autore di 2 riprese lanciate, 2 valide concesse, 0 punti subiti, 0 basi ball concesse, 3 eliminazioni al piatto messe a segno e vittoria ottenuta.


💬 Commenti