LBASerieA La Virtus doma Brindisi e porta a casa gara 1 al Palapentassuglia

La Segfafredo sempre in controllo

Scritto da Redazione  | 
Belinelli e Teodosic (Social)

Una Virtus tosta, matura e finalmente grande fa suo il primo atto di semifinale tenendo l'attacco di Brindisi sotto ai propri standard e sfruttando un primo tempo super di Teodosic e un secondo tempo sontuoso di Belinelli. Tra due giorni si torna in campo per gara 2. 

Si inizia con i canestri di Gamble e Weems, rientrato subito in quintetto. Brindisi risponde con Willis e Perkins in un primo quarto in cui si segna poco. La Segafredo con Gamble segna il 4-11 mai Brindisi risponde in transizione trovando il pareggio a quota 11 a 2’ dalla fine dei primi 10’. Entra in partita Teodosic che ne fa 6 in fila e il primo periodo si chiude sul 16-17. Il secondo periodo sorride alla Segafredo che con l’asse Teodosic-Hunter fa male alla difesa dell’Happy Casa. La Virtus chiude bene le maglie difensive è a metà secondo quarto è 20-26. La Segafredo con la schiacciata di Abass scrive il +8 ma Willis risponde dall’arco. Brindisi con l’inerzia in attacco torna sul -1, ma Alibegovic chiude il primo tempo sul 29-32. Stessi quintetti di inizio gara al rientro dagli spogliatoi. Brindisi rimette la testa avanti con Perkins e Thompson e va sul +6. Hunter risponde con un gioco da 3 punti che ridà fiducia ai bianconeri. La partita resta intensa, da una parte e dall’altra: Belinelli trova il primo centro dall’arco, poi Teodosic regala il +6 alla Segafredo a 60” dal termine del terzo periodo. Brindisi risponde colpo su colpo e il terzo quarto si chiude sul 50-53. Hunter corregge l’errore di Markovic dall’arco e la Virtus rimane a +3 sul 52-55. Teodosic risponde a Perkins dalla lunetta, poi è Belinelli a scrive il +5 dopo 4’ di ultimo quarto. Il nativo di San Giovanni in Persiceto si prende la Virtus sulle spalle, segna la tripla del +9 e costringe Vitucci al timeout a 3’ dalla sirena. Doppia cifra di vantaggio per la Segafredo che arriva dopo la tripla di Alibegovic; Brindisi va tanto in lunetta perchè i bianconeri raggiungono presto il bonus. Teodosic dall’arco, però, non sbaglia e segna il +12. L’Happy Casa con canestri veloci torna sotto, ma la Segafredo controlla e porta a casa gara 1. Finisce 66-73.


💬 Commenti