Atletica: I bolognesi ai tricolori indoor di Ancona

Molte le vittorie dei Carabinieri Bologna

Scritto da Matteo Fogacci  | 

Sono state due giornate di Campionati Italiani Indoor Assoluti di risultati di grande spessore a livello mondiale quelle disputate nello splendido impianto di Ancona, fra cui il primato italiano indoor assoluto nell'eptathlon da parte di un atleta tesserato nella nostra regione, il carabiniere Dario Dester, che ha "tolto" il primato nazionale a un altro atleta dei Carabinieri di qualche lustro fa, William Frullani.
A livello di "bottino" di titoli e medaglie, gli atleti dei Carabinieri Bologna fanno il pieno, con altri 4 titoli nazionali vinti nell'ultima giornata, che si aggiungono a quello dei 60 hs vinto da Elisa Maria Di Lazzaro, sempre un'atleta dei Carabinieri nella prima giornata. Ha cominciato Vittoria Fontana  nei 60 metri con 7.35, primato regionale promesse.  Nel triplo maschile vittoria per Tobia Bocchi nel triplo maschile con 16,79, in una serie nella quale vi sono anche altri 2 salti di 16,72 e 16,74. Roberta Bruni ha vinto la gara di asta femminile con 4,41, confermando i favori del pronostico. Con 6076 punti Dario Dester ha vinto il titolo italiano dell'eptathlon indoor, realizzando il primato italiano assoluto e promesse. Questo il dettaglio delle 7 gare di Dester: 60 metri 7.02; lungo 7,66; peso 14,03; alto 2,01 / 60 hs 8.13; asta 5,00; 1000 metri 2.44.53.
Gli altri podi hanno visto il secondo posto per Edoardo Scotti (Carabinieri) nella finale dei 400 metri con il tempo di 46.96, preceduto da Vladimir Aceti (Fiamme Gialle) in 46.57. Sempre secondo Eugenio Meloni (Carabinieri) nell'alto con 2,20, nella gara vinta da Gianmarco Tamberi con 2,35. Secondo anche Lorenzo Del Gatto (Carabinieri) nel peso con 19,13, a 2 cm dal primato personale. La gara è stata vinta da Leonardo Fabbri (Aeronautica) con 20,36. Secondo posto, infine, per Ottavia Cestonaro (Carabinieri) nel triplo con 13,76. Al comando per tutta la gara, poi il salto di 13,82 vincente all'ultimo turno di Dariya Derkach (Aeronautica).  Nella stessa gara ottavo posto per Erica Fabbris della Pontevecchio Bologna con 12.33, recente bronzo ai tricolori juniores. Quindi quarto posto per la Virtus Emilsider Bologna nella 4x2 giri con la formazione composta da Fabio Tardito, Gabriele Hazmi, Davide Colina, Alesssandro Xilo, con il tempo di 3.21.06 (1° posto nella prima serie). Quarto anche Gabriele Natali Virtus Emilsider Bologna) nel peso con 16,48, primato personale migliorato di 28 cm. Quarto e quinto posto per Michele e Alberto Brini (Atl. Imola Sacmi Avis) nell'eptathlon con 5156 punti e 4839 punti.  Settime le ragazze del Cus Bologna nella 4x3 giri con la formazione composta da Laura Elena Rami, Madalina Culea, Sabrina Gualandi, Giulia Raiano, con il tempo di 3.55.38. Quindi ottavo Simone Ronzoni (Atl. Imola Sacmi Avis) nell'eptathlon con 4387.
Nella prima giornata, come anticipato, bel rientro in un Campionato Italiano per Federica Del Buono (Carabinieri), che si piazza al secondo posto nei 1500 metri con il tempo di 4.16.32, nuovo primato regionale (precedente, della stessa atleta, 4.18.84, Padova 15/2/20). L'atleta dei Carabinieri è preceduta da Gaia Sabbatini (Fiamme Azzurre) in 4.13.70. Per Marta Morara, imolese dell'Atl. Lugo, c'è invece la medaglia di bronzo nel salto in alto, per il terzo posto a pari merito con Teresa Maria Rossi (Cus Pro Patria Milano) con la misura di 1,80. In questa gara anche l' ottavo posto della junior Idea Pieroni (Carabinieri), mentre nei 60 hs 4° posto in finale per Mattia Montini (Carabinieri) con 7.86.  


💬 Commenti