Le pagelle di Bologna-Roma: Mihajlovic inerme, Bologna allo sbando

L'esordiente Ravaglia merita un 5 di incoraggiamento in un contesto di totale disastro

Scritto da Marco Vigarani  | 

Sinisa Mihajlovic (ph. bolognafc.it)

Ravaglia 4 - Esordisce in Serie A subendo subito gol ogni cinque minuti, compie anche un paio interventi in bello stile ma subisce l'umiliazione di una prima volta purtroppo indimenticabile dimostrando di non essere pronto per questo livello.

De Silvestri 4 - Spinazzola gli sfreccia accanto in motorino in occasione del primo gol, non regge mai il confronto sul piano atletico con gli avversari. Non offre nulla alla squadra, neanche la consueta grinta.

Danilo 3 - Sul gol di Dzeko fa la figura dell'esordiente poi sbaglia tutto il possibile regalando ripartenze a raffica agli avversari. Prestazione assolutamente disastrosa e segnale d'allarme da non sottovalutare in chiave futura.

Tomiyasu 4 - La sua presenza nei duelli con Dzeko è inesistente, non fa miglior figura vicino a Pellegrini sbagliando ogni scelta. Nel secondo tempo si sposta sulla fascia sinistra: da perla del mercato si trasforma in jolly tappabuchi.

Mbaye 3 - Rispolverato per l'assenza di Hickey, regala a Pellegrini il gol dimenticando come funzioni la regola del fuorigioco poi dimostra di aver scordato anche il verbo "marcare" regalando a Karsdorp l'assist dell'1-5. Dal 46' Paz 5 - Almeno non subisce gol, però la Roma sfonda ogni volta che preme sull'acceleratore.

Poli 4 - Sfortunato sull'autogol, poi cola a picco con tutti i compagni. Viaggia a ritmi ridotti dopo l'infortunio ma non riesce a prendere la squadra in mano neanche sul piano mentale. Dal 46' Medel 5 - Difensore aggiunto nel secondo tempo, offre alla causa qualche calcio.

Svanberg 3 - Nel disastro, offre la solita prestazione senza senso. Manca di identità ma soprattutto di personalità. Dal 46' Dominguez 5,5 - Almeno esulta per un gol segnato prima che il Var annulli tutto: è una magra soddisfazione.

Vignato 4 - Corre lungo la fascia senza creare nulla. Calato in un contesto decisamente più grande di lui, si perde subito senza ritrovarsi mai nel corso della partita. Segnali di nervosismo e frustrazione nella ripresa. Dal 78' Pagliuca sv.

Soriano 4 - Il Bologna non attacca e lui non tocca un pallone, ma non aiuta neanche in fase di non possesso lasciando campo libero agli avversari. Sostituito per evitare che l'ammonizione si trasformi in un cartellino rosso. Dal 69' Baldursson sv.

Barrow 3 - Buona combinazione con Palacio dopo pochi secondi poi il nulla. Ancora una volta il suo apporto alla gara è totalmente trascurabile pur in un contesto estremamente difficile. Giocatore che al momento è completamente perso.

Palacio 4 - Ha la prima occasione della gara prima del disastro poi però dimostra nella ripresa di aver finito le cartucce a sua disposizione. Sembra ormai arrivato al capolinea e non ha un'alternativa pronta a subentrare dalla panchina.

Mihajlovic 3 - Concede fiducia al giovane Ravaglia mandandolo allo sbaraglio, osserva impotente una squadra sciogliersi in modo indecoroso. Neanche l'intervallo serve a dare una scossa. Questo Bologna non ha certezze. Se voleva dare un messaggio a Saputo, c'è riuscito ma ne risponde in prima persona.


💬 Commenti