Esordio con doppio successo per la Fortitudo

Due vittorie su Verona per i ragazzi di Frignani

Scritto da Marco Vigarani  | 

Esordio casalingo positivo per gli uomini di Frignani che ottengono 2 vittorie contro il Tecnovap Verona con i punteggi di 15 a 3 (7 riprese) in gara 1 e di 9 a 1 in gara 2

In un ‘’Gianni Falchi’’ deserto, come da normativa, l’UnipoSai Fortitudo Bologna ha ottenuto 2 vittorie all’esordio nel campionato di serie A 2021 contro la formazione veneta del Tecnovap Verona. Gara 1 ha visto i padroni di casa chiudere la sfida anzitempo, in 7 riprese, per 15 a 3 grazie ad un attacco in palla. Gara 2, dopo un inizio punto a punto, ha visto gli uomini di Frignani imporsi per 9 a 1.

Nella gara serale bella sfida tra Gouvea (Fortitudo) e Perdomo (Verona). Dopo un primo inning di stallo è stata l’UnipolSai Fortitudo Bologna a passare in vantaggio, al secondo inning, grazie al doppio di Dreni che ha spinto a casa Gamberini (singolo) ed al singolo interno di Perilli che ha portato a casa l’interbase fortitudino che aveva precedentemente rubato la terza base. Al cambio campo è arrivata la risposta del Tecnovap Verona grazie al doppio di Castagna che ha portato a casa Meliori (base ball) e con Talevi (singolo) che si è fermato a pochi metri da casa base venendo eliminato nel tentativo di impattare il match. Dopo un quarto inning di stallo, nella parte bassa del quinto inning è arrivato l’allungo bolognese. Con Bertossi in terza (singolo), Martini in prima (scelta difesa) e due eliminati il fuoricampo di Leonora ha portato l’UnipolSai avanti per 5 a 1. La risposta ospite non è arrivata ed allora sono stati nuovamente gli uomini di Frignani, nella parte bassa del settimo inning a muovere il punteggio con il back to back doppio di Gamberini e di Liberatore per il 6 a 1 in favore dell’UnipolSai Fortitudo. Il colpo del KO è arrivato l’inning seguente con il fuoricampo da 3 punti del seconda base Agretti che ha fissato il punteggio sul definitivo 9 a 1.

MVP del match il monte dell’UnipolSai con 1 solo punto subito, 6 valide ed una base ball concesse al Verona a fronte di 12 strike out effettuati.

La gara del pomeriggio, invece, ha visto la sfida tra Claudio Scotti (Fortitudo) e Dario Guarda (Verona) con il team scaligero subito in vantaggio al primo attacco grazie al punto del leadoff Meliori spinto a casa dalla battuta in diamante del seconda base Talevi. La risposta bolognese è giunta al cambio campo con 2 punti che hanno ribaltato la situazione sfruttando al meglio un errore difensivo della squadra ospite sulla battuta di Martini. Gli ospiti non sono riusciti ad impattare il match ed allora sono stati nuovamente gli uomini di Frignani a muovere il tabellino con il punto segnato da Dreni sulla rimbalzante di Gamberini. Al terzo attacco veronese è arrivato il pareggio. Scotti ha concesso due basi ball consecutive a Mosconi e Meliori. Con due corridori in base e zero eliminati due lanci pazzi hanno permesso al Tecnovap di accorciare il gap e di posizionare il corridore in terza. Il pareggio è arrivato con la volata di sacrificio di Talevi che è valsa il 3 a 3. Al cambio campo è tornata in vantaggio l’UnipolSai Fortitudo con 2 punti che hanno indirizzano il match in favore degli uomini di Frignani. Al 4° inning è arrivato un big inning da 5 punti per la Fortitudo grazie sopratutto ad un homerun di Alessandro Grimaudo da 3 punti. Con il punteggio di 10 a 3 la partita è arrivata alla 6° ripresa e, con un secondo big inning da 5 punti da parte degli uomini di Frignani, il punteggio è diventato 15 a 3. L’attacco veronese non ha potuto fare nulla contro i rilievi bolognesi Crepaldi e Zotti che hanno tenuto a zero il team ospite.

MVP del match : Alessandro Grimaudo autore di 2 valide su 3 turni, un doppio, un fuoricampo ed una volata di sacrificio che gli hanno permesso di portare a casa 5 punti.

(Ufficio stampa Fortitudo Baseball)


💬 Commenti