EuroCup, le pagelle di Virtus-Andorra: Adams da urlo, Tessitori prezioso

Solita gara sublime di Weems che insieme all'ex Malaga trascina le V nere

Scritto da Paolo Di Domizio  | 

Matteo Lepore

TESSITORI 7: chiude con 15 punti e 7 rimbalzi, una partita solida, senza fronzoli e con concentrazione dall'inizio alla fine

 

DERI s.v.

 

PAJOLA s.v.: pochi minuti in campo, poi un problema al piede da valutare

 

ALIBEGOVIC 6,5: gioca una partita ordinata, attenta in difesa e propositiva in attacco. Ci sono anche 5 rimbalzi

 

MARKOVIC 7: solo un canestro ma 11 assist e 200 palloni recuperati in EuroCup (nessuno come lui). In queste serata si diverte e fa divertire i compagni

 

RICCI 6: non si fa vedere più di tanto, rimanendo ai margini di una gara che non ha bisogno di essere presa dal collo con le sue solite triple

 

ADAMS 8,5: 33 punti, 10/12 da tre punti, gli riesce tutto quello che non gli è riuscito fino ad oggi e si prepara al meglio alla sfida di domenica prossima

 

HUNTER 6: non dirompente come sempre, rimane più sulle sue senza strafare, anche perchè non c'è bisogno

 

WEEMS 7,5: un altra serata in ufficio, un'altra serata in cui fa tutto bene. Quando gira lui la Virtus va a meraviglia e non ci stancheremo mai di dirlo

 

GAMBLE s.v.: pochi minuti, complice un acciacco alla caviglia

 

ABASS 6: fa il suo, soprattutto in difesa dovefa vedere di che pasta è fatto. Un valore aggiunto nelle ultime uscite della Segafredo

 

All. DJORDJEVIC 7: non era facile affrontare un match dallo scarso significato ma il coach è stato bravo a motivare la squadra per i 40 minuti. Costretto a tirar fuori dal cilindro quintetti atipici, ha risposte molto positive.


💬 Commenti