Geetit di nuovo ko, Fano passa al tiebreak: buoni segnali ma non basta l'esordio di Vinti

Geetit sconfitta in casa da Fano al quinto set dopo essere stata in vantaggio 2-1

Scritto da Marco Vigarani  | 

Nella quinta giornata di regular season il PalaSavena di San Lazzaro ha visto la Geetit ancora sconfitta ma capace di muovere almeno la classifica, come sempre accaduto in casa. Fano conquista la vittoria solamente negli ultimi punti: una ventata di fiducia per Govoni e compagni che si scontrano ad armi pari con una tra le migliori rose del campionato. 

Questo il commento di coach Marco Marzola: “Mi aspettavo una reazione dopo gli ultimi incontri considerando che arrivavamo da due gare non brillanti. Non me l'aspettavo però oggi dato che Fano è attualmente, sulla carta, una squadra più forte di noi. Oggi ci servivano cuore e voglia, ed è esattamente quello che ho visto, posso dunque dirmi soddisfatto e orgoglioso della prestazione. Siamo a un buon livello nonostante abbiamo ancora qualche lacuna soprattutto in cambio palla e in generale nell'avere continuità. Lacuna che Vinti in parte può aiutarci a colmare. In generale lavoriamo e continuiamo a lavorare per questo.”

GEETIT  BOLOGNA - VIGILAR FANO 2-3 
(16-25; 25-17; 25-23; 20-25; 11-25) 

Geetit Bologna: Guerrini 17, Govoni, Lugli 17, Lusetti 1, Orazi 9, Maletti, Vinti 10, Gabrielli (L), Grottoli 6, N.e: Ballan, Donati, Nigro, Oliva

Vigilar Fano: Zonta 4, Ferri 4, Galdenzi 5, Marks 34, Gozzo 14, Maletto 7, Sabatini 1, Raffa (L), Gori 1, Carburi 0, Tito 0, Roberti 9. All. Castellano. ARBITRI: Marotta, Angelucci. 


💬 Commenti