Seguici su Twitch

La Virtus espugna Costa Masnaga: i playoff iniziano con il sorriso

Successo netto per le ragazze della Virtus femminile nella prima gara dei playoff

Scritto da Marco Vigarani  | 

Iniziano i playoff di Campionato della Virtus Segafredo femminile, a  Costa Masnaga contro la Limonta le ragazze di Coach Lardo affrontano in traferta la formazione di Coach Seletti. Le bianconere partono forte ad inizio quarto ma Zandalasini e Cinili trovano con continuità la via del canestro, Turner a rimbalzo è una sicurezza e dopo 5′ la Virtus Bologna si porta in vantaggio su Villa e compagne (5-10). La reazione delle padrone di casa non si fa attendere e spinte dal proprio pubblico piazzano il break del 4 a 0 che le riporta a -1 (9-10), Dojkic si carica le sue compagne sulle spalle, interrompe il break avversario per due volte prima che Costa possa trovare pareggio a meno di 2′ dalla prima sirena (14-14). Fase convulsa della gara fatta di sorpassi e controsorpassi, ci pensa ancora una volta la play croata bianconera che da tre segna riportando avanti la Virtus, sirena e squadre che chiudono i primi 10′ di gioco sul punteggio di 19 a 20. Partenza aggressiva della Segafredo, Sagerer penetra in maniera vincente e Turner fa la voce grossa sotto i tabelloni, break di 6 a 0, +7 Bologna e time out chiamato dalla panchina di casa (19-26), 5′ minuti di ottima difesa delle V Nere non lasciano scampo a Villa e compagne che faticano a tornare a contatto delle bianconere, Zandalasini e Sagerer trovano ora confidenza con le conclusioni dall’arco mentre Cinili trova la tripla del +10 a meno di 2′ dall’intervallo lungo (31-41). Virtus che mantiene il vantaggio e chiude sul punteggio di 35 a 44. Nuova partenza aggressiva delle biancorosse che provano a ricucire lo svantaggio ma ancora una volta devono scontrarsi con la vena realizzativa di Zandalasini che dall’arco è quasi sempre una garanzia e riporta sul +12 le sue compagne dopo 5′ dalla ripresa del gioco (45-57), Spreafico fa 2/2 ai liberi ma Tassinari pescata in angolo trova la tripla del momentaneo +13. La Virtus non si ferma e mantiene il buon feeling con l’arco mentre Brianna chiude il terzo quarto appoggiando la palla al ferro, dopo 30′ la Segafredo conduce sul punteggio di 50 a 65.

Ultimo quarto che inizia con 6 a 0 di break virtussino, il tabellone recita +21 (50-71) e coach Seletti prova a chiamare il time out prima che sia troppo tardi, la gara è ormai salda nelle mani delle bianconere, anche nel pitturato lo stapotere fisico delle V Nere è difficilmente contenibile, Segafredo che tocca le 30 lunghezze di vantaggio mettendo una seria ipoteca su Gara-1. La parita non ha più nulla da dire, la Virtus gestisce con intelligenza gli ultimi minuti del match, a Costa Bologna trionfa e si impone con il punteggio di 60 – 96. Appuntamento per Gara-2 venerdì 15 aprile alla Segafredo Arena.

Al termine della sfida ha parlato in conferenza stampa Coach Lardo: ” Vorrei fare i complimenti a Costa per il Campionato fatto e per tutto quello che sta facendo in questi anni soprattutto a livello di settore giovanile, è un ambiente in cui si respira basket femminile. Quando si inizia a giocare una serie playoff devi farti trovare pronto e concentrato e noi lo siamo stati avendo anche una motivazione in più dopo la severa lezione subita qualche settimana fa. Mi è piaciuta l’applicazione difensiva e il fatto di essere pronte contro la loro zona, è vero che le percentuali sono state buone ma abbiamo avuto molti tiri aperti, segno che la palla è circolata bene. Oggi abbiamo preparato bene la partita nonostante qualche errore nel primo tempo, ma nell’arco dei 40’abbiamo messo in campo la giusta concentrazione ed intensità, mi è piaciutà la maturità mostrata dalle mie ragazze.”

Limonta Costa Masnaga vs Virtus Segafredo Bologna:
(Q1 19 – 20; Q2 35 – 44; Q3 50 – 65)

Limonta Costa Masnaga: Spreafico 16, Villa E. 4, Villa M. 11, Oszuwa, Caloro 1, Balossi ne, Jablonowski 15, Allievi 10, Bernardi, Vaughn 3, Burkholder, Labanca.
Coach: Seletti

Virtus Segafredo Bologna: Sagerer 8, Pasa 2, Tassinari 3, Tava ne, Barberis 8, Dojkic 29, Turner 10, Zandalasini 27, Cinili 6.
Coach: Lardo

Arbitri: Miniati, Grazia, Attard.


💬 Commenti