Seguici su Twitch

Rocchi e Raimondo fanno gioire la Primavera: Napoli battuto 2 a 1

Le reti dei due attaccanti e le parate di Bagnolini risultano decisive per il successo del Bologna

Scritto da Giacomo Guizzardi  | 
Matias Rocchi, oggi al primo gol stagionale (Foto Bologna FC)

Inizio di girone di ritorno da incorniciare per il Bologna Primavera, che sbanca Cercola e passa contro il Napoli per 2 a 1: Rocchi ritrova il gol, Raimondo invece continua a segnare dopo le reti messe a segno contro Pescara e Milan. E poco importa se il gol a inizio ripresa di Ambrosino, colpevolmente dimenticato dalla difesa del Bologna, rischiava di mandare all’aria il piano partita di Vigiani. I rossoblù hanno mostrato quel carattere che era mancato nella gara contro il Milan, chiudendo bene le iniziative avversarie e mostrandosi pericolosi in avanti. 

Buono l’impatto di Mercier e Bynoe, in una squadra che ha dimostrato di sapere mettere da parte le difficoltà per tornare a scalare la classifica: diventano quindi 19 i punti in classifica del Bologna, che in settimana ospiterà a Casteldebole il Lecce. Gara decisiva per continuare sui binari tracciati oggi pomeriggio. 

 

La partita

Vigiani sceglie, a sorpresa, Pagliuca come supporto a Rocchi e Raimondo, decidendo anche di fare esordire dal primo minuto Mercier e Bynoe. Ed è proprio il difensore francese che, dopo 9’ di gioco, sfiora il gol da calcio d’angolo, non inquadrando lo specchio. Ma il vantaggio del Bologna è questione di minuti: Stivanello esce palla al piede dalla linea difensiva, telecomanda un pallone per Rocchi che sguscia ai centrali azzurri e batte Idasiak, trovando il suo primo gol in questo campionato. La partita inizia ad innervosirsi, complice un arbitraggio alle volte difficilmente comprensibile, e il Napoli ne approfitta, ma quando gli azzurri di Frustalupi si trovano nelle condizioni di segnare a sbarrare loro la strada c’è un monumentale Bagnolini, che 22’ salva tutto su Saco, da pochi passi. Nel finale sono poche le occasioni, con gli ospiti bravi a gestire la gara, nonostante il pressing asfissiante dei padroni di casa. 

Ripresa al via con l’ingresso in campo, tra le fila del Napoli, di Ambrosino, ed è proprio il classe 2003 che si rivela decisivo due minuti dopo: cross dalla destra di Marranzino, il numero 10 fa perdere le sue tracce a Stivanello e Mercier e insacca di testa, pareggiando la gara. È un gol che potrebbe mettere ko il Bologna, ma i ragazzi di Vigiani non si perdono d’animo: prima Rocchi sfiora la doppietta con un pallonetto che il portiere del Napoli disinnesca, poi Pyyhtia si inventa un lancio lungo che viene controllato da Raimondo, partito sul filo del fuorigioco, con il 2004 che è bravo a battere a Idasiak e trovare la terza rete consecutiva, la settima in campionato. Vigiani ricorre alla panchina per tenere alto il ritmo, e dopo aver inserito Urbanski per Pagliuca – encomiabile lo sforzo, da registrare qualche errore di troppo in uscita – si affida ai guantoni di Bagnolini, che al 27’ compie uno straordinario intervento su Mercurio, mantenendo al sicuro il risultato. Il pericolo corso mette i brividi ai rossoblù, che iniziano ad amministrare bene la gara anche sfruttando le forze fresche: Paananen e Cupani mantengono impegnata la difesa del Napoli, e proprio il finlandese, al 31’ ha l’occasione di chiuderla, ma il suggerimento di Corazza non viene trasformata in rete. Nel finale il Napoli ci prova con la rabbia, il Bologna, invece, non perde lucidità: a Cercola passano i rossoblù, che salgono a quota 19 punti in campionato. 

 

Il tabellino della gara

Napoli - Bologna 1-2

Napoli (3-5-2): Idasiak; Manè (43’ st Toccafondi), Barba, Costanzo; Marchisano, Vergara (37’ st Marranzino), Coli Saco, Spavone, Giannini; D’Agostino (1’ st Ambrosino), Cioffi (20’ st Mercurio). Allenatore: Frustalupi. A disposizione: Boffelli, De Luca, Gioielli, Acampa, Pesce, Flora, Di Dona, Pontillo. 

Bologna (3-4-1-2): Bagnolini; Mercier, Stivanello, Amey; Wallius (26’ st Corazza), Pyyhtia, Bynoe (32’ st Pietrelli), Annan; Pagliuca (19’ st Urbanski); Raimondo (32’ st Cupani), Rocchi (26’ st Paananen). Allenatore: Vigiani. A disposizione. Franzini, Sakho, Casadei, Arnofoli, Wieser, Lahdenmaki, Motolese.

Marcatori: 13’ pt Rocchi (B); 2’ st Ambrosino (N); 9’ st Raimondo (B).
Ammoniti: Vergara, Costanzo, Mercurio (N); Amey, Wallius, Bynoe (B).
Note: recupero 0’ pt e 4’ st.
Arbitro: Petrella di Viterbo.

 

  


💬 Commenti