Difficile prevedere quali saranno le intenzioni di Thiago Motta per quanto riguarda il suo futuro da allenatore. Più facile, invece, immaginare quale sia il piano del Bologna per la prossima stagione: in primis rinnovare il contratto di Thiago. “Parlare con Thiago Motta è il primo passo per costruire il futuro”. Lo ha detto Marco Di Vaio, il direttore sportivo del Bologna, che in occasione dell'evento benefico di Bimbo Tu, e telefonicamente a Radio 24, ha fatto il punto della situazione sul futuro prossimo del club. Ecco le parole dell'ex attaccante rossoblù riportare dal Corriere di Bologna.

Thiago Motta
Thiago Motta

Futuro di Thiago Motta

Faremo di tutto per tenerlo con noi, la nostra volontà è chiara e aspettiamo solo di sederci attorno a tavolo. Avremo argomenti importanti da proporgli per proseguire insieme, ma rispetteremo la sua volontà a prescindere dalla decisione che prenderà. Quello che Thiago ha fatto per il Bologna merita un ringraziamento pubblico per l'abnegazione e la serietà messe in campo ogni giorno. Penso che sia cresciuto con noi rispetto a quando è arrivato e ci piacerebbe andare avanti insieme e vivere il sogno che abbiamo conquistato.

Mercato

Sarà un mercato lungo e difficile, però vogliamo rendere questa squadra ancora più competitiva partendo dall'ottima base di giocatori che abbiamo già a disposizione. Faremo il punto con la proprietà per scegliere la direzione da prendere e ci affacceremo alle trattative con le idee chiare, ma anche pronti a cogliere qualsiasi opportunità.

Zirkzee

La fame viene mangiando e quest'anno lui ha assaggiato il sapore di una squadra che si poggia sulla sua vena realizzativa. Ha capito che sono importanti anche i gol brutti. Se segnare per lui diventa un'ossessione, può seguire una strada simile a quella di Ibrahimovic.

CONTINUA NELLA PAGINA SUCCESSIVA

Cremonini: "Il Bologna ha legato le tradizioni passate con la passione delle nuove generazioni"
Bologna, chi sono i calciatori sul taccuino di Sartori e Di Vaio

💬 Commenti

Testata giornalistica
Autorizzazione Tribunale di Bologna
8577 del 16/03/2022

Copyright 2023 © Sphera Media | Tutti i diritti sono riservati |
È vietata la riproduzione parziale o totale dei testi senza il preventivo consenso scritto dell’editore.

Sphera Media è iscritta nel Registro degli Operatori di Comunicazione con il numero 39167

Powered by Slyvi