LBASerieA, le pagelle di Virtus-Sassari: Weems e Markovic ci provano, Gamble e Ricci mai in partita

Hunter fa quel che può contro i kg di Sassari sotto al ferro, Pajola si salva ma per il resto è notte fonda

Scritto da Paolo Di Domizio  | 

TESSITORI 5: non ci capisce molto, sia con Bilan che con Tillamn fatica e non poco davanti e dietro

 

BELINELLI n.e.

 

PAJOLA 6: ci prova fino alla fine, si sbatte in difesa e alla fine anche in attacco fa il suo (6 assist). Nel secondo tempo si vede meno di quel che si vede solitamente

 

ALIBEGOVIC 4,5: sta pochissimo in campo, solo per demeriti suoi soprattutto in difesa contro Bendzius

 

MARKOVIC 6,5: la cambia in difesa, prima di diventare anche un protagonista in attacco. Mette il fisico, mette la testa e il carattere. Il migliore di tutti

 

RICCI 4,5: da salvare ci sono solamente i 7 rimbalzi, per il resto prova incolore del capitano bianconero che nel secondo tempo perde completamente la bussola in attacco e in difesa

 

ADAMS 5: ad un certo punto poteva diventare l'eroe di serata e forse, proprio per questo, sbaglia alcune scelte dopo aver ricucito lo strappo con una tripla e una palla recuperata 

 

HUNTER 6: si fa vedere in attacco e a rimbalzo ma è troppo altalenante il suo rendimento. Chiude con 11 punti e 8 rimbalzi, commettendo un'ingenuità in difesa nel momento clou della rimonta e prendendo sportellate da Bilan. Comunque il migliore dei lunghi

 

WEEMS 6: fa il suo, facendosi trovare presente da entrambi i lati del campo. Anche lui fa un po' di confusione nell'ultimo periodo ma non è lui che stecca la partita

 

TEODOSIC 5: fatica ad entrare in partita fin dall'inizio anche se difensivamente fa vedere qualcosa. Nel secondo tempo sta in campo tanto, concedendo il fianco agli avversari e sparacchiando dall'arco (2/10). Un film già visto

 

GAMBLE 4: annullato completamente dai lunghi avversari, mai in partita, falloso e fuori dai giochi

 

ABASS 5,5: va a sprazzi, in un secondo tempo in cui fa vedere qualcosa rimanendo però ancora lontanto dalla sua miglior condizione. Rientrava oggi dopo quasi un mese di assenza e questo, per lui, può essere un alibi

 

All. DJORDJEVIC 4,5: la ragione per la protesta c'è eccome, ma nel primo quarto e con una partita davanti da rimettere in sesto forse è stato un po' esagerato. Al suo posto Bjedov sceglie l'assetto con i 4 piccoli, che permettono alla Virtus di rientrare, anche se alla fine non basta


💬 Commenti