Seguici su Twitch

Le pagelle di Bologna-Napoli: Viola, Theate e Sansone guidano l'esercito del nulla

Bologna disarmato e a tratti disarmante contro il Napoli. Tra i titolari si salva solo Skorupski, buon esordio di Pyythia

Scritto da Marco Vigarani  | 

Skorupski 6 - Salva la porta in avvio su Lozano ma non può fare nulla sul secondo tentativo dell'11 azzurro, abbandonato dalla difesa sul raddoppio. Ci mette qualche pezza quando può.

Soumaoro 4 - Prova a mettere il fisico nella lotta contro avversari più tecnici e veloci ma non serve a nulla, nel finale di primo tempo eccede in nervosismo e verrà squalificato.

Binks 5 - Seconda da titolare, stavolta contro un avversario di un livello fuori dalla sua portata. Almeno cerca di restare sempre concentrato fino al triplice fischio finale.

Theate 4 - Incerto in marcatura e impreciso in ripartenza, finisce per regalare il gol a Lozano con una marcatura improponibile. Non ne azzecca praticamente una.

De Silvestri 5 - Torna a destra dopo il nulla offerto da Skov Olsen, lo fa con discreto ordine ma non senza sbavature. Nel finale si sposta a sinistra provando a dare verve senza riuscirci.

Viola 4 - Esordio dal primo minuto in rossoblù ma si dimostra decisamente in ritardo di condizione. Non si rende utile nemmeno giocando da fermo. Dal 52' Dominguez 5,5 - Anche lui a tratti sembra distratto ma sfiora il gol della speranza.

Svanberg 5,5 - Prova qualche break ma in fase di copertura non offre schermo alla difesa. Una battaglia solitaria. Bella l'imbucata per Dominguez a metà ripresa e il palo a tempo scaduto.

Hickey 4,5 - Costretto a giocare appena recuperato dal Covid, sembra abbastanza vivace nonostante lo stop forzato ma mostra enormi problemi nel leggere i tagli degli avversari. Dal 71' Pyythia 6 - Si muove con buona disinvoltura e personalità all'esordio.

Soriano 5 - Sembra aver voglia di essere protagonista da subito ma il Bologna varca a fatica la metà campo e lui si spegne in fretta. Alla fine si nota solo quando litiga con l'arbitro. Dal 67' Vignato 5 - Ha perso anche la vivacità con cui subentrava fino a qualche mese fa.

Sansone 4 - Promosso spalla di Arnautovic per mancanza di alternative, si esibisce in un paio di corse poi scompare. Dal 52' Skov Olsen 4 - La domanda è solo una: perchè non viene mandato altrove per provare a ritrovarsi?

Arnautovic 4,5 - Conferma la sensazione di ruggine pur con l'attenuante di una partita solo difensiva, prima dell'intervallo tenta un colpo di testa velleitario. Dal 52' Falcinelli 5,5 - Entra almeno con buona grinta senza combinare comunque nulla.

Mihajlovic 5 - Costretto dalle contingenze e dall'immobilismo dei suoi dirigenti a schierare un undici davvero improbabile ma il gol del raddoppio subito a freddo è un manifesto di resa. I tre cambi subito dopo lo 0-2 confermano tutta la sua difficoltà nell'allenare questa ombra di una squadra.


💬 Commenti