Repubblica - Cipriani: "Forse Saputo non è innamorato del calcio. Per svoltare servono tre acquisti buoni"

Il pensiero dell'ex attaccante rossoblù

Scritto da Francesco Livorti  | 

Giacomo Cipriani (Social)

Giacomo Cipriani: "La prossima estate sarebbe il momento giusto per provare a svoltare. Per me non aver investito nei mesi scorsi ha una logica. La squadra si è consolidata, la scelta di Mihajlovic è stata redditizia e mi auguro possa restare. Servono tre grandi investimenti, uno per reparto. Tuttavia qualche sacrificio andrà fatto, lo capisco. Per prima cosa mi concentreri sull’attaccante, che manca da tempo, e su un difensore che rimpiazzi Danilo, al quale comunque non rinuncerei, ma che sia più forte. Tomiyasu? Bravi i dirigenti a scovarlo; io preferirei che restasse e che uscisse un centrocampista. Se tieni il giapponese e cedi Svanberg cerchi un incursore, se va via Schouten vai su un regista. Ma servono giocatori fatti, ambiziosi. Per cambiare marcia bisogna investire. Saputo? La sua progettualità è stata molto graduale, poi non so se è tanto innamorato del calcio".

 

 


💬 Commenti