Seguici su Twitch

Virtus, Scariolo: "Partita emozionante, alcuni giocatori hanno giocato con orgoglio. Ci mancano i nostri..."

Le Vnere vincono sul campo di Varese. Ecco le dichiarazioni del coach virtussino

Scritto da Andrea Riva  | 
Sergio Scariolo (Foto Virtus Bologna - Matteo Marchi)

Nel posticipo della 19.a giornata del campionato di Serie A, la Virtus Bologna ha espugnato il campo dell'Openjobmetis Varese con il risultato di 81-80 e dove i padroni di casa hanno avuto il tiro della vittoria due secondi dalla fine, sbagliato però da Keene. Le Vnere hanno terminato i 40 minuti di gioco con sei giocatori in doppia cifra (il migliore è Jaiteh, 17 punti) e con questo successo rimangono in testa alla classifica insieme all'Olimpia Milano che deve recuperare una gara.

Ecco le parole in conferenza di stampa di coach Sergio Scariolo: "Senz’altro una partita emozionante, di quelle che tengono il pubblico attaccato fino alla fine. Due squadre che si sono battute fino al limite, con grandi assenze. Varese è in fiducia ed in ritmo, si vedeva che venivano da tre belle vittorie consecutive. Abbiamo fatto dei buoni 15′ iniziali, poi un blackout grave negli ultimi 5′ del secondo quarto. Siamo poi partiti bene uscendo dagli spogliatoi: abbiamo fatto qualche aggiustamento ma soprattutto alcuni giocatori hanno giocato con orgoglio. Ci siamo scoperti un po’ in alcuni ruoli ma abbiamo tenuto bene in difesa contro Beane e Keene, abbiamo controllato i rimbalzi contro la migliore squadra a rimbalzo in attacco. Nel finale alcuni errori, alcuni falli ingenui da parte di chi ha un’età che è quella che è, con poca esperienza. Dò merito ai nostri lunghi di aver tenuto bene in difesa contro gli esterni avversari. In attacco discreta circolazione di palla, poi in alcuni momenti ci siamo fatti prendere dalla foga di attaccare l’area. Ci mancano i nostri generatori di gioco principali e quindi dobbiamo avere un po’ più di pazienza, anche se non è proprio nella nostra filosofia.

LEGGI ANCHE: La Virtus soffre ma espugna Masnago 80-81


💬 Commenti