Nuova doppietta vincente Fortitudo: ko Cagliari

I bolognesi restano imbattuti in campionato

Scritto da Marco Vigarani  | 

Prosegue immacolata la marcia dell’UnipolSai Fortitudo baseball verso le finali scudetto con il San Marino. Nel recupero della 3° giornata d’andata del Poule Scudetto, gli uomini di Frignani, battono per 2 volte il Cagliari rimanendo imbattuti ( 10 vittorie su 10 incontri) e primi del girone. Gara 1 vede partire bene la Fortitudo con ben 3 punti al primo inning. Gli ospiti rispondono ala cambio campo ma il punto al 4° attacco bianco blu, i 4 della 5° ripresa ed i 6 della settima indirizzano il match a favore dei bolognesi. Gara 1 si chiuse al 7° inning sul punteggio di 14 a 3. Da segnalare il primo fuoricampo in serie A per Lorenzo Lambertini, classe 2004, che diventa il più giovane atleta felsineo a realizzare un fuoricampo in prima squadra. Nella gara serale l’attacco biancoblu riprende da dove aveva finito gara 1 con ben 9 segnature nei primi 3 attacchi a disposizione, prima di mettere fine al match con altre 10 segnature tra 5°, 6° e 7° inning. Ottima prova del monte felsineo che concede solamente 2 valide e 2 punti ai sardi. Gara 2 termina con il punteggio di 19 a 2. 

La sfida serale, tra UnipolSai Fortitudo baseball e Cagliari B.C., vede gli uomini di Frignani partite a 1000 con un big inning già alla prima ripresa di gioco. A sbloccare il match ci pensa Agretti (base ball) che segna sul singolo di Marval. Con corridore in prima base e 2 eliminati le basi ball a Leonora e Bertossi riempiono i cuscini. Il successivo doppio di Grimaudo svuota il diamante mandando la Effe avanti 4 a 0, mentre il doppio di Dreni porta a 5 le segnature biancoblu. Al cambio campo i sardi non reagiscono ed allora i felsinei incrementano il proprio vantaggio. Il doppio di Martini porta a casa base Dobboletta (base ball), mentre il fuoricampo di Leonora porta gli uomini di Frignani avanti 8 a 0. Gouvea tiene a freno le mazze avversarie mentre il doppio di Dreni ed il singolo di Monti portano a 9 lunghezze il vantaggio felsineo. Dopo un inning di stallo, le mazze bolognesi, tornano a muovere il punteggio con ben 6 punti nel 5° inning. Inizia Monti con un fuoricampo, successivamente il doppio di Agretti spinge a casa Dobboletta (base ball) mentre l’errore difensivo cagliaritano permette a Canuti di arrivare salvo in prima e ad Agretti di raggiungere la terza. La groundball di Gamberini vale il 12 a 0 mentre un lancio pazzo permette a Canuti di segnare. La volata di Grimaudo spinge a casa Lambertini (base ball) ed infine il singolo di Monti manda a segnare Bertossi (base ball) per il momentaneo 15 a 0. La ripresa successiva il singolo di Canuti spinge a casa Campanella (base ball) ed infine lo stesso interno felsineo segna il 17 a 0 su un lancio pazzo. Al cambio campo il fuoricampo da 2 punti di Cuesta accorcia le distanze tra i due team. Nell’ultimo attacco della partita, gli uomini di Frignani realizzano altri 2 punti per il definitivo 19 a 2.

MVP del match Dreni Julian con 3 valide su 4 turni, 2 doppi, 1 RBI, 2 punti segnati ed 1 base ball guadagnata.

Inizia nel migliore dei modi la giornata infrasettimanale di recupero per l'UnipolSai Fortitudo baseball, con gli uomini di Frignani subito sul pezzo contro il Cagliari B.C. Già nel primo attacco della partita, Dobboletta e compagni, mostrano di essere concentrati e segnano subito 3 punti. Base ball a Martini, singolo di Marval e doppio di Leonora per il momentaneo 1 a 0. La base ball a Loardi carica i cuscini mentre il doppio di Bertossi porta a casa altri 2 punti. Il Cagliari accorcia subito le distanze, al cambio campo, grazie al singolo di Andres Turino che manda a casa Ebau (base ball). Dopo un secondo inning di stallo, al 3° arriva l'allungo felsineo con Maval (singolo) che segna il 4 a 1 su un lancio pazzo. Angioi e compagni non rispondono al punto subito ed allora, nel 4° attacco a propria disposizione, la Effe, aumenta il proprio vantaggio con ben 4 segnature. Agretti batte un singolo e segna su lancio pazzo, il singolo di Leonora fa segnare Martini (base ball), Marval (base ball) segna su lancio pazzo ed infine il singolo di Bertossi spinge a casa Leonora. Nel 5° attacco sardo arrivano 2 punti che accorciano le distanze tra le due squadre, mentre i 6 punti bolognesi nella parte alta del 7° inning mettono la parola fine al match. Il doppio di Monti manda a casa Gamberini (base ball) e Grimaudo (doppio) mentre le basi ball a Dobboletta ed Agretti riempiono i cuscini. Un lancio pazzo manda a casa Monti mentre il fuoricampo di Lambertini, fuoricampista più giovane della storia bianco blu (classe 2004), vale il definitivo 14 a 3.

MVP del match Bertossi Riccado con 2 valide su 3 turni,1 doppio, 3 punti battuti a casa ed 1 base ball.


💬 Commenti