Bologna Femminile vincente, tris al Riccione

Le ragazze rossoblù mantengono la vetta della classifica

Scritto da Marco Vigarani  | 

Tornare alla vittoria e mantenere la prima posizione era l’obiettivo delle rossoblù in occasione del derby di ieri contro il Riccione, e la missione è stata compiuta con successo. Il netto 3-0 di Bassi e compagne ha sottolineato ancora una volta il carattere di una squadra che, nonostante le assenze e una condizione fisica non perfetta di alcune interpreti, ha trovato una quadratura e una sicurezza ad inizio stagione impensabili. E così, con 33 punti in tredici partite, le rossoblù allenate da Michelangelo Galasso sono ancora in testa in coabitazione con Filecchio, con Arezzo e Sassari Torres appaiate a meno due.

L’imbattibilità casalinga è stata mantenuta grazie a un approccio alla partita molto positivo, e Racioppo è andata subito vicinissima al gol al 7’ minuto, con la sua conclusione a botta sicura che è stata respinta proprio sulla linea di porta. Dopo due occasioni per Mastel e Perugini, però, ci ha pensato Sciarrone al 42’ a segnare l’1-0 direttamente su calcio di punizione. A pochi istanti dal termine della prima frazione, poi, Minelli è riuscita a siglare il 2-0 sfruttando un bellissimo assist della solita Marcanti, sempre brava a trovare linee di passaggio interessanti per le sue compagne.
Nella seconda frazione i ritmi sono un po’ calati e le ragazze di Galasso hanno pensato soprattutto a gestire. A tre minuti dal 90’, la neoentrata Cartarasa ha chiuso i conti siglando a porta sguarnita in seguito a una bella giocata di Mastel, che ha messo la compagna in condizione di segnare il 3-0 che ha chiuso definitivamente i giochi, per la felicità dell’Amministratore Delegato Claudio Fenucci, che poco prima dell’incontro ha salutato la squadra complimentandosi per il campionato che le rossoblù stanno disputando, prima di sedersi in tribuna ad incitarle.

«Sono contento per le ragazze» ha dichiarato nel post partita mister Galasso «perché pur con qualche incertezza nella prima parte della partita, la squadra ha ripreso a giocare». Per una vittoria che toglie ogni dubbio sulle potenzialità della squadra, che sembra aver già dimenticato i due stop esterni contro Arezzo e Sassari Torres: «Le sconfitte generano incertezza solo sulle giocatrici che non sono consapevoli degli errori commessi. Chi ha carattere ha grandi consapevolezze, e ho visto nella squadra una ricerca importante nel riappropriarsi della propria identità tecnica». Con una menzione d’onore per il metronomo Marcanti, che non è andata in rete ma ancora una volta ha dimostrato di avere «potenzialità tecniche di livelli superiori».

BOLOGNA-RICCIONE 3-0

BOLOGNA: Bassi, Shili (88’ Cattaneo), Giuliano (53’ Rambaldi), Sciarrone, Zanetti; Marcanti, Arcamone, Sciarrone, Perugini (77’ Stagni), Mastel (88’ Patelli), Minelli (85’ Cartarasa).
A disp.: Bolognini, Filippini, Mingardi.
All.: Galasso

RICCIONE: Giorgi, Barocci (46’ Amaduzzi), Calli, Gostoli, Maccaferri (46’ Dominici), Albani (61’ Zazzeroni), Ciavatta (69’ Shipa), Perone, Russarollo (74’ Giardina), Marcattili, Piergallini.
A disp.: Mustafic, D’Aprile, Sommella, Riceci.
All.: Balacich

MARCATRICI: 42’ Sciarrone, 46’ Minelli, 87’ Cartarasa (B)
AMMONITE: Shili (B), Calli (R), Dominici (R), Marcattili (R)


💬 Commenti